Gambe lisce per sempre, sogno o realtà? L’epilazione laser

21.10.2021 – 13.01 – Rasoio, ceretta, epilatore elettrico: metodi spesso dolorosi – e di certo non definitivi – per una pelle liscia. L’epilazione, sia femminile che maschile, si sta però evolvendo: ai metodi classici, negli ultimi anni, si sono aggiunti luce pulsata e la più nota (e definitiva) epilazione laser. Si tratta di un attacco diretto al bulbo pilifero che, grazie alla melanina, ne assorbe la luce e il calore eliminando il follicolo che non produrrà più il pelo.

Un metodo indolore, che grazie agli impulsi mirati agisce su due centimetri quadrati di pelle senza compromettere la struttura dell’epitelio. Anche l’epilazione laser ha i propri limiti: agendo sulla melanina non funziona su peluria e peli chiari. I professionisti dell’estetica consigliano difatti di cominciare da peli spessi e scuri, come quelli presenti nella zona dell’inguine, gambe, braccia e ascelle. A questo proposito è necessario specificare che anche le pelli scure, che presentano grandi quantità di melanina, possono beneficiare della tecnica grazie a tipi di laser specifici al fototipo. Un falso mito è difatti quello che le donne e gli uomini di fototipo sei non possano usufruire del metodo di epilazione definitivo: in questi casi la luce del laser non avrà come obiettivo l’attacco alla melanina bensì la reticola capillare che tiene in vita il bulbo pilifero.

Una tecnica che non è esattamente economica: nonostante rimuova facilmente l’80% dei peli necessita comunque di sedute di mantenimento. I prezzi ad oggi vanno dai trenta ai sessanta euro a seduta, ma ogni centro estetico offre pacchetti che comprendono una serie di sedute ad un prezzo vantaggioso. Il prezzo, inoltre, varia in base all’ampiezza dell’area da trattare: una seduta per la gamba completa (coscia e polpaccio) raggiunge anche il centinaio di euro. Le sedute consigliate sono solitamente una decina ma, in alcuni casi, ne possono bastare la metà.

Su internet e nei negozi specializzati è possibile trovare macchine fai da te adatte all’utilizzo domestico: queste però – a causa della natura del trattamento, che necessiterebbe della presenza di un professionista – hanno una potenza limitata rispetto alle macchine presenti nei centri estetici.

b.b