Vela, il countdown è finito: ecco la sessantesima Trieste-San Giovanni in Pelago-Trieste

24.09.2021 – Ancora poche ore e, finalmente, uno degli eventi più attesi del mondo della vela dell’Alto Adriatico (e non solo…) prenderà il via: stasera, alle 22,30, partirà infatti l’edizione numero sessanta della storica regata Trieste-San Giovanni in Pelago-Trieste, uno degli eventi più suggestivi del panorama velistico: quella che di fatto è la regata più antica dell’Adriatico, infatti, si svolgerà in notturna e porterà le imbarcazioni ad attraversare le acque territoriali di tre diversi Paesi: per raggiungere l’isola istriana, infatti, si attraverseranno le acque italiane, slovene e croate.

A rendere speciale l’evento, che costituisce sia la prima tappa del nuovissimo circuito velistico dell’Alto Adriatico, la Maxi Yacht Adriatic Series, sia uno degli eventi del calendario della Settimana Velica Internazionale, sarà anche la vastissima partecipazione: saranno infatti ben 75 gli equipaggi a prendere parte alla regata, che mai aveva registrato così tante adesioni: numeri tra i quali rientrano imbarcazioni delle diverse categorie: ORC, ORC X2 e OPEN. Per le ORC, inoltre, la regata avrà un valore cruciale ai fini della determinazione della classifica della Settimana Velica Internazionale.

Non può certamente nascondere la propria emozione Piero Fornasaro de Manzini, presidente dello Yacht Club Adriaco (società organizzatrice della regata e della Settimana Velica Internazionale): “Grazie davvero a tutti i team – ha dichiarato Fornasaro – che, con numeri inediti per questo evento, hanno scelto di essere sulla linea di partenza di quella che è una regata simbolo per il nostro Club. Una dimostrazione di affetto in un anniversario speciale che ci rende felici – conclude Fornasaro – e ci spinge a sviluppare ulteriormente la Settimana Velica Inernazionale che, già dalla prossima edizione, avrà molte novità”.
E.R.