Hotel Hilton, domenica 26 ultimo aperitivo “musicale” con il Mark Rothko Ensemble

22.09.2021 – 10.22 – Giunge a conclusione domenica 26 settembre, alle 18 negli spazi del Caffè Berlam dell’Hilton Hotel a Trieste, la rassegna cameristica “Aperitivo Classico al DoubleTree by Hilton”, promossa dall’Associazione Chamber Music e curata dal direttore artistico Fedra Florit. Il gran finale sarà nel segno degli archi, protagonista del concerto è infatti un quintetto di “all stars”, il Mark Rathko Ensemble, nato nel 2011 dall’incontro di alcuni tra i migliori strumentisti ad arco del Triveneto, per l’occasione integrato dal chitarrista Vincenzo Brancaccio. Due le partiture in scaletta: di Luigi Boccherini il Quintetto n.4 “Fandango” in re maggiore G.448 e di Mario Castelnuovo Tedesco il Quintetto per chitarra ed archi op.143. Il concerto prevede un biglietto unico di 9 € che include il brindisi – aperitivo di fine concerto con un calice di Prosecco, info e dettagli sul sito acmtrioditrieste.it, biglietti presso TicketPoint Trieste tel. 040 3498276.

Carlo Lazari e Valentino Dentesani violino, Benjamin Bernstein viola e Marianna Sinagra violoncello compongono il Mark Rothko Ensemble, focalizzato sulla musica d’insieme per strumenti ad arco. La formazione nasce nel 2011, dall’incontro fra musicisti di notevole esperienza, maturata in ambito cameristico, solistico, orchestrale e didattico, nell’intento di promuovere un repertorio straordinario e di non frequente esecuzione, la musica d’insieme per strumenti ad arco. Formatisi sotto la guida del Quartetto Italiano e del Trio di Trieste, Carlo Lazari, Benjamin Bernstein e Marianna Sinagra vantano innumerevoli concerti in tutto il mondo e molte registrazioni discografiche per le etichette internazionali più importanti, ruoli di prime parti nei maggiori Teatri italiani (La Scala di Milano, La Fenice di Venezia, Arena di Verona, Teatro Verdi di Trieste, Orchestra Toscanini di Parma, tra le altre) o in prestigiose compagini estere (Filarmonica di Israele, Orchestra di San Paolo del Brasile, I Solisti di Mosca) e cattedre di insegnamento in diversi Conservatori italiani.

[i.v.]