Giornata europea delle lingue, Zanin: “Tutelare lingue minoritarie”

25.09.2021 – 16.00 | La lingua è l’ossatura fondamentale di ogni identità, da quella nazionale a quelle regionali e locali. Di conseguenza, tutelare una lingua significa rafforzare i sentimenti e i valori della comunità che vi è legata.

Con questo ragionamento il presidente del Consiglio regionale sottolinea l’importanza della Giornata europea delle lingue, istituita dall’Unione Europea giusto vent’anni fa e che si celebra ogni 26 settembre.

Parlando a nome dell’intera Assemblea legislativa, il presidente ricorda che per il Friuli Venezia Giulia la questione delle lingue e delle identità territoriali è centrale, in quanto la Regione fonda oggi la sua autonomia speciale proprio sul plurilinguismo e sulla molteplicità di culture ospitate sul territorio.

Diventa pertanto indispensabile rafforzare la tutela delle lingue minoritarie del Fvg – friulano, sloveno e tedesco – attraverso progetti che possono tradursi anche in occasioni di sviluppo economico.

Per quanto concerne in particolare la lingua friulana, il presidente pone l’accento sull’esigenza di allargare la programmazione televisiva e radiofonica, anche con la previsione di un telegiornale in marilenghe, augurandosi che la nuova convenzione tra Rai e Governo sui programmi nelle lingue minoritarie possa accogliere quest’istanza, molto sentita sul territorio.
C.S. Consiglio regionale FVG