Tradizione, Zilli a restauro organo Osoppo: “Musica accompagna preghiera ed eleva spirito”

04.07.2021 – 18.00 | “La benedizione odierna favorisce un momento di riflessione sui valori che stanno alla base della cultura cristiana e che rappresentano le radici delle nostre comunità. Tutte le nostre chiese hanno almeno un organo ad accompagnare le funzioni religiose, sono strumenti che fanno parte della nostra storia; quello benedetto oggi, come molti in regione, fa riferimento alla ditta Zanin di Codroipo che ha visto di recente la scomparsa del maestro organaro Gustavo Zanin nel cui laboratorio sono stati realizzati oltre 400 organi“.

Lo ha detto oggi l’assessore regionale alle Finanze del Friuli Venezia Giulia, Barbara Zilli, a margine della benedizione del restaurato organo Zanin nella Chiesa di Santa Maria Ad Nives a Osoppo.

“Conservare questi preziosi strumenti – ha detto Zilli – non è solo utile per la loro funzionalità ma significa rispettare e tramandare la nostra storia, le nostre tradizioni. La musica come accompagnamento al canto sacro è un’esperienza che eleva lo spirito: ci ricorda che siamo comunità e ci rafforza nell’affrontare tutte le sfide che la vita ci pone davanti. L’auspicio è che questi valori siano alla base anche della ripartenza per la quale stiamo alacremente lavorando”.

L’organo pneumatico costruito dalla ditta Zanin nel 1939 fu danneggiato durante il Secondo conflitto mondiale e successivamente anche dal sisma del 1976. Smontato in stato di emergenza dalla stessa ditta costruttrice, alcune parti, come la consolle e i mantici, andarono distrutte durante il terremoto mentre furono conservate in buono stato le canne di facciata, quelle interne in metallo, in legno e i somieri così che fu possibile procedere al recupero funzionale dell’organo. Il recupero si è reso necessario tenuto anche conto che la
chiesa, ora ricostruita, presenta delle caratteristiche architettoniche diverse da quelle originali tali da rendere indispensabili degli adattamenti alle varie componenti dello strumento. Vista la complessa situazione preesistente e in considerazione della mancanza di parte del manufatto originale, è stata eseguita inoltre la ristrutturazione con l’adozione della trasmissione elettrica.

L’assessore, dopo la Santa Messa solenne nella chiesa di Santa Maria Ad Nives, ha partecipato alla tradizionale processione in onore della patrona di Osoppo, Santa Colomba. Per l’occasione, le vie del paese si sono arricchite dei vasi di fiori più belli che le famiglie della località hanno esposto sui davanzali.
C.S. Giunta regionale FVG