Fibromialgia, Comitato Lcv: presto valutazione su attuazione legge

18.03.2021 – 21.12 – “La legge regionale 9 maggio 2017, n. 13, Disposizioni per la tutela delle persone affette da fibromialgia, prevede che il Consiglio regionale controlli l’attuazione della legge e ne valuti i risultati ottenuti, ponendo a tal fine, in carico alla Giunta regionale, il compito di presentare al Consiglio una relazione triennale”. Lo ricordano, in occasione del seminario sulla fibromialgia promosso dalla Commissione regionale Pari opportunità, i consiglieri regionali Roberto Cosolini, Ilaria Dal Zovo, Simona Liguori e Stefano Turchet, presidente e componenti dell’Ufficio di presidenza del comitato per la Legislazione il controllo e la valutazione del Consiglio regionale. “Il Comitato – informano i consiglieri – intende al più presto procedere all’esame della suddetta relazione, per poi riferirne all’Assemblea e ha a tal fine già richiesto alla Giunta la presentazione della documentazione informativa, che dovrebbe riguardare gli aspetti più salienti della legge, con particolare riferimento alla tenuta del Registro regionale della fibromialgia, agli studi clinici avviati e realizzati e alle principali evidenze emerse, in merito all’incidenza della malattia sul territorio regionale, alle modalità di accertamento diagnostico e ai trattamenti e interventi sanitari conseguenti”.

La relazione dovrebbe inoltre informare “sull’eventuale individuazione di un livello aggiuntivo di assistenza e sulla compartecipazione alla spesa sanitaria da parte del cittadino prevista, oltre che sulle iniziative di formazione e aggiornamento del personale realizzate e sulle campagne di sensibilizzazione e informazione promosse, con indicazione delle risorse impiegate”.
(c.s.) d.g.