BancaTer FVG sfida la crisi e si espande: nuova filiale a Trieste

22.03.2021 – 12.02 – Non tutti gli istituti finanziari avvertono la crisi; è il caso di BancaTer Credito Cooperativo FVG che si connota come una di quelle piccole realtà bancarie che ha chiuso un 2020 più che positivo, registrando un utile netto di 2,25 milioni di euro. Nonostante BancaTer abbia accantonato crediti pari a 14,292 milioni, l’istituto ha confermato numeri in rapido aumento.
È il terzo anno di fila che BancaTer segnala una crescita: 56 mila clienti ormai con 293 milioni di euro di masse amministrate. L’espansione dell’istituto lo porterà a moltiplicare gli sforzi anche a Trieste, con una sua sede fisica, la cui locazione è ancora da definire.
“È prevista l’apertura di due nuove filiali – ha annunciato il direttore Sandro Paravano – la prima a Corno di Rosazzo con il trasferimento dell’attuale filiale in una nuova struttura che si candida a diventare punto di riferimento per le aziende vitivinicole e ricettive del territorio di competenza. Avrà un volto nuovo nell’organizzazione degli spazi e nei servizi offerti. Una attenzione particolare è stata prestata nella progettazione al fine di rendere la nuova filiale in linea con i più elevati standard di sostenibilità ambientale dando continuità al percorso già intrapreso in tal senso dal nostro istituto con altre iniziative.
Visti gli ottimi risultati di BancaTer su Trieste ed alla luce delle sue prospettive di sviluppo future, rafforzeremo la nostra presenza con l’apertura di una terza filiale sulla città“.

[i.v.]