21.1 C
Trieste
lunedì, 8 Agosto 2022

Giorno Ricordo, Lega: rinnovare la memoria per vincere il negazionismo

10.02.2021 – 18.36 – “Ricordare le foibe e le migliaia di vittime italiane, trucidate dal regime comunista jugoslavo del dittatore Tito, così come l’esodo di altrettanti italiani cacciati dalle proprie terre, dai loro affetti e dai loro ricordi: un impegno comune dal quale non ci si può esimere”. Lo evidenzia in una nota il Gruppo consiliare della Lega in occasione del Giorno del Ricordo, riferendosi “alla solennità civile nazionale italiana, celebrata il 10 febbraio di ogni anno per ricordare i massacri delle foibe e l’esodo giuliano dalmata”. “Per troppi anni – sottolineano gli esponenti del Carroccio – su questo terribile dramma c’è stato un vergognoso negazionismo anti-italiano che ha relegato le vittime e i sacrifici di tante persone a essere considerata storia di serie B”.

“È proprio sulla memoria degli errori del secolo scorso che dobbiamo trovare la forza per non commettere ancora gli stessi sbagli. Abbiamo il dovere morale – conclude la nota leghista – di trasmettere alle nuove generazioni un insegnamento e un esempio fondati sui valori del rispetto reciproco e del pluralismo a tutti i livelli della società e tra le Nazioni”.
(c.s.) d.g.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore