12.3 C
Trieste
mercoledì, 28 Settembre 2022

“Cambiare il sistema degli appalti”: la proposta del Tlt

12.12.2020 – 07.00 – Cambiare il sistema degli appalti, dare dignità ai lavoratori comunali e fare in modo che le amministrazioni comunali e regionali si adoperino per modificare i criteri d’aggiudicazione delle gare, ora basate sul criterio del massimo ribasso. È quanto richiesto dalla Federazione del Tlt e fra i punti fermi del programma del prossimo candidato sindaco Alessandro Claut. La proposta degli indipendentisti critica l’attuale costume di amministrazioni pubbliche di esternalizzare eccessivamente i servizi da loro proposti e auspica un ritorno al vecchio modo di garantire una professionalità.
«È il sistema che va riformato – sottolinea Alessandro Claut – noi proporremo e faremo in modo che i servizi ritornino nell’interno dell’alveo comunale. Inoltre vogliamo che finalmente in questa città le persone abbiano un lavoro dignitoso e una paga altrettanto dignitosa con un salario netto minimo di almeno mille euro per i dipendenti comunali. Basta con questi appalti vinti per eccesso di ribasso che non danno da vivere alle aziende triestine e non permettono una vita dignitosa a chi, per queste aziende, ci lavora».
Un’esperienza diretta di quanto descritto da Claut è stata fornita da Enrico Pagliari, lavoratore di una cooperativa che lavora nell’indotto ospedaliero, che ha testimoniato su come vengono vissute sulla propria pelle le esternalizzazioni nel settore della distribuzione alimentare ospedaliera. Sul tema è stata anche avviata una raccolta firme che ha già raccolto quasi 400 sostenitori. «Nonostante la paura di ritorsioni per esprimere la propria opinione sono in molti ad aver firmato – afferma il candidato sindaco indipendentista – ma al tempo stesso fa specie che altre realtà come i sindacati abbiano rinunciato a lottare per forme più dignitose di lavoro».

g.p

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore