12.7 C
Trieste
lunedì, 5 Dicembre 2022

Start up innovative, numeri “incoraggianti” per il Friuli Venezia Giulia

11.11.2020 – 11.52 – Mentre l’economia soffre il continuo clima di incertezza connesso a lockdown, restrizioni e chiusure, il settore delle start up a regime innovativo, dunque rivolto all’ambito tecnologico, specie dell’Industria 4.0, continua a crescere.
Specificatamente uno studio di Vc Hub Italia, in sinergia con la società di consulenza Ey, ha analizzato i dati di queste (recenti) realtà, le quali seppure con un alto tassi di fallimenti continuano a fiorire sul territorio. Attraverso i dati del Ministero dello sviluppo economico e Unioncamere si scopre pertanto che il Friuli Venezia Giulia vanta un alto tasso di start up innovative in relazione alle nuove società di capitali delle rispettive province.
Trieste è seconda solo a Trento, con 65 nuove start up innovative, il 6,82% del rapporto tra nuove aziende e nuove società di capitali; Pordenone è sesta nella graduatoria con 61 nuove nate, il 5,23%; e Udine è decima nella classifica nazionale con 96 nuove realtà e una percentuale del 4,76%. Dati, è ovvio, che vanno analizzati a livello provinciale, in rapporto alla popolazione; altrimenti al primo posto ritroveremmo le “solite” Roma e Milano.

[i.v.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore