Intercettati due ricercati per omicidio colposo e sfruttamento della prostituzione sull’altopiano carsico

20.10.2020 – 11.12 – La Polizia di frontiera di Trieste, in due giorni, ha arrestato, sull’altopiano carsico, due ricercati.
Il primo, un cittadino rumeno, è stato bloccato, a bordo della sua autovettura, presso il valico autostradale italosloveno di Fernetti.
Il secondo, un cittadino albanese, è stato intercettato a bordo di un autobus di linea, mentre tentava di entrare in Italia dal valico di Pesek, che rappresenta, per volume di traffico, uno dei principali valichi confinari tra i due Paesi.
Quest’ultimo è stato individuato soltanto grazie all’acume investigativo della Polizia di frontiera.

Infatti, come esito del suo fotosegnalamento presso l’ufficio di frontiera di Fernetti, sono emersi numerosi alias.
Nonostante ciò, gli agenti sono comunque riusciti a riconoscerlo e ad arrestarlo.
Su di lui gravano svariate pendenze penali anche per omicidio colposo e sfruttamento della prostituzione. Entrambi sono stati condotti al Coroneo per espiare i loro periodi di condanna.

[b.r.]