7.6 C
Trieste
sabato, 3 Dicembre 2022

Casa, Serracchiani (PD): “Lettera a Gentile per inquilini in alloggi Rfi”

05.03.2020 – 15.45 – “Bisogna valutare soluzioni praticabili per le famiglie che vivono in alloggi di proprietà di Rete Ferroviaria Italiana, che in queste settimane stanno ricevendo lettere che annunciano la disdetta dei contratti d’affitto, già in essere da decine di anni e che riguardano anche persone molto anziane”. Lo ha scritto la deputata del Partito Democratico Debora Serracchiani all’amministratore delegato e direttore generale di Rfi Maurizio Gentile, facendo seguito alle segnalazioni ricevute in merito alla situazione degli inquilini che vivono negli alloggi ricavati dalla storica Stazione ferroviaria di Aurisina nei pressi di Trieste, ma anche in appartamenti situati nello stesso capoluogo, oltre a quelli di Fogliano e Monfalcone nel goriziano.
“A queste famiglie che comprendono anche persone ultra-ottantennni – ha ricordato la parlamentare a Gentile – è giunta comunicazione da parte di Ferservizi per conto di Rfi che i contratti di affitto saranno disdetti entro l’anno in corso. In particolare per l’ex stazione di Aurisina, una serie di iniziative sono state prese a livello locale da amministratori locali, sindacati e consiglieri regionali che hanno a cuore la sorte delle persone e anche del bene immobiliare il quale, è stato fatto notare, ha un valore storico e architettonico”. Serracchiani ha chiesto a Gentile di “prendere in esame questi casi dai significativi aspetti umani e culturali e valutare soluzioni che contemperino le legittime esigenze delle famiglie, il desiderio del territorio di non vedersi depauperato e la programmazione dell’utilizzo dei fabbricati da parte di Rfi”.

[c.s]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore