27.4 C
Trieste
lunedì, 8 Agosto 2022

Trieste, città della (fanta)scienza: scenario di una storia di Nathan Never

09.02.2020 – 08.30 – Trieste: capitale della (fanta)scienza?
Mentre si avvicina ESOF2020, la casa editrice Bonelli, nota per conosciutissimi eroi quali Tex Willer e Dylan Dog, ha svelato che proprio Trieste sarà lo scenario per un fumetto cyberpunk con protagonista Nathan Never.
All’interno del palinsesto dedicato alle anteprime e alle storie per il 2020, Nathan Never sarà protagonista di un’avventura nella “splendida città di Trieste“, grazie a “una coppia che non necessita di presentazioni” ovvero il triestino d’adozione Romeo Toffanetti, responsabile dei disegni, e il “veterano” delle sceneggiature Bepi Vigna.
La storia mira a festeggiare il titolo di “Capitale della Scienza”, ma non sarà affatto qualcosa di sdolcinato o banale, quanto piuttosto una storia forte, che introdurrà “un clamoroso colpo di scena, destinato ad avere tragiche conseguenze sia politiche sia narrative…

Qualche giorno fa la pagina Facebook di Nathan Never ha rivelato una prima tavola disegnata dal virtuoso Toffanetti, con una Piazza dell’Unità familiare, eppure straniante, dove una folla di robot e androidi si aggirano in uno scenario distopico.
L’albo con la storia in questione uscirà a fine 2020; l’attesa è pertanto ancora lunga.

Nathan Never è stato il primo eroe di fantascienza della Bonelli; dopo un esordio nel lontano 1991 rimane tutt’ora tra i personaggi più amati, le cui storie ambientate in un futuro alla Blade Runner hanno impregnato l’immaginazione di migliaia di lettori.
Particolare curioso: il futuro dove si muove Nathan Never è legato a una serie di eventi catastrofici collocati dagli sceneggiatori del 1990 in un periodo che si riteneva all’epoca lontano: il 2024, ovvero tra quattro anni.

spot_img
Avatar
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore