26.3 C
Trieste
domenica, 7 Agosto 2022

Rapina in Friuli Venezia Giulia, scassinano il bancomat con l’esplosivo

25.01.2020 – 15.31 – Un assalto in piena regola, come non avveniva da anni: nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 gennaio 2020, una banda armata ha attaccato il bancomat della Bcc Pordenonese di Tiezzo (Azzano Decimo). I malviventi – secondo quanto riporta Tgr Fvg – hanno inserito una “marmotta”, un sottile strato di esplosivo, all’interno del bancomat, successivamente facendolo esplodere. Un furto che avviene raramente nel Friuli Venezia Giulia, perché la maggior parte dei distributori è ormai dotato di anti-esplosivo; si ricorre allora a colpi di fucile, come avvenuto qualche settimana addietro.

Il boato ha svegliato diverse famiglie nella zona che hanno allertato le forze dell’ordine. Giunti sul posto, i Carabinieri hanno potuto solo constatare come lo sportello automatico fosse stato fatto saltare. Secondo le prime ricostruzioni, trattasi di una banda composta da 3/4 persone, le quali si sono allontanate a bordo di una macchina scura. I rapinatori hanno probabilmente incassato quanto restava nel bancomat dal pomeriggio; attualmente le indagini si concentrano nell’analizzare le riprese delle telecamere in loco.

[Immagine di repertorio]

spot_img
Avatar
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore