EYOF Baku 2019. Cerimonia in diretta domani, Toniolo portabandiera

20.7.19 – 16.28 – Manca un anno ai Giochi di Tokio, ma non per questo la fiamma olimpica è spenta. Sta continuando ad ardere lungo la strada per Baku, capitale del Azerbaigian e sede dello European Youth Olympic Festival, il festival olimpico della gioventù europea che dal 21 al 27 luglio porterà gli atleti delle selezioni continentali nati dal 2002 in poi a confrontarsi tra loro su un palcoscenico assimilabile a pieno titolo a quelli olimpici. Tutte le delegazioni infatti saranno sistemate nel Villaggio olimpico, lo stesso che ospitò gli European Games nel 2015, e le gare si svolgeranno sempre sotto la fiamma olimpica.

Domani alla Baku Crystal Hall (l’Italia dovrebbe sfilare attorno alle 18.00) ci sarà la cerimonia di apertura, che per Trieste avrà un significato speciale. La portabandiera della delegazione azzurra sarà infatti Veronica Toniolo, judoka della Ginnastica Triestina e campionessa uscente agli Europei under 18 (nei 52 kg) di quest’anno a Varsavia. L’anno scorso, agli Youth Olympic Games di Buenos Aires, si mise al collo l’oro a squadre.

La cerimonia inaugurale sarà visibile in streaming sul sito http://www.aztv.az/canli/aztv-canli.htm. Dopo l’onore di essere stata scelta dal CONI come portabandiera, arriverà il momento per Toniolo delle gare e per vederla all’opera bisognerà aspettare giovedì alle 10.30. Tra i 3600 atleti provenienti da 49 nazioni ci sarà anche la delegazione italiana, con Giampiero Pastore a fare da Capo Missione, composta da 124 atleti (57 ragazzi e 67 ragazze) che nelle sei giornate successive gareggeranno in 9 delle 10 discipline presenti nella manifestazioni (l’Italia non gareggerà nell’Handball).

Nella foto: Judoka azzurri in partenza per i Giochi Olimpici Europei Giovanili (Eyof) di Baku. Seconda da sinistra Veronica Toniolo