9.7 C
Trieste
mercoledì, 7 Dicembre 2022

Ddl n. 54, Nicoli (FI): “Leggi che rispondono alle esigenze dei cittadini”

18.06.2019 – 14.30 – “Dimostriamo nei fatti quanto ci muova una visione della politica come capacità di ascolto e vicinanza alle comunità di questa regione, al suo tessuto imprenditoriale, lavorativo e associativo, prima ancora di ogni indirizzo ideologico”. L’afferma il presidente del gruppo consiliare di Forza Italia, Giuseppe Nicoli, relatore di maggioranza del disegno di legge n. 54, “Disposizioni multisettoriali per esigenze urgenti del territorio regionale”. Dopo il suo intervento in Aula, Nicoli contrattacca al leitmotiv di parte dell’opposizione sulla presunta immobilità della maggioranza: “Non conta il numero di leggi approvate – ha sottolineato il consigliere -, nello stesso periodo abbiamo prodotto più norme del centrosinistra che rispondono effettivamente alle necessità dei cittadini”.

Il ddl n. 54, prosegue Nicoli, conforma la legislazione regionale “a un mondo che è in continua evoluzione in ogni ambito della vita quotidiana dei cittadini del Friuli Venezia Giulia. Il diritto è più lento delle trasformazioni economico-sociali che governa, da qui la necessità di risposte rapide alle numerose urgenze o criticità emerse negli ultimi anni dal territorio o nell’attività amministrativa, in ogni settore.

“Cittadini e amministratori del territorio – ha continuato Nicoli – ci chiedono di continuare su una strada maestra per la competitività dei nostri territori: quella della semplificazione e di una legislazione che corrisponda alle effettive esigenze che intende normare“.

Un testo dove non prevale, secondo Nicoli, un approccio ideologico: “Un antidoto alle pretese monopolistiche della Regione lontana dai bisogni dei cittadini. Emerge l’identità di questa maggioranza, che riesce ad adattare il quadro normativo regionale alle esigenze di una società sempre più in fieri“.

“A quanti snobbano il provvedimento quale ordinaria legge di manutenzione o accusano la maggioranza di presunta scarsa produttività – conclude Nicoli- osservo che nell’ultimo anno
della scorsa legislatura, pur nell’alto tasso di attivismo che caratterizza la fine del mandato, il centrosinistra produsse 14 leggi per 252 articoli, numero che noi superiamo con due provvedimenti all’insegna della qualità e della capacità di corrispondere alle nuove urgenze della comunità regionale”.

[c.s.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore