Fratoianni (LeU): “Se la prendono pure con i bambolotti di pelle scura negli asili!”

03.12.2018 – 17.26 – “Arrivano persino a voler eliminare i bambolotti con la pelle scura dagli asili, e lo fanno addirittura modificando i regolamenti con un voto in consiglio comunale, come è avvenuto a Codroipo”
Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni, di Liberi e Uguali.

“E i Re Magi nei presepi – prosegue il leader di SI – che colore di pelle hanno? Immagino che se non sono bianchi come il latte non li vorranno, perchè la pelle scura può turbare i bambini e l’opinione pubblica”

“Ma un prefetto della Repubblica c’è ad Udine che faccia rispettare la Costituzione a questi seguaci del ministro della propaganda e che li faccia rinsavire – conclude Fratoianni – dalla loro ottusità mista a razzismo ed ignoranza?”

[c.s.]

Il riferimento di Fratoianni è a un emendamento di Codroipo dove si è scelto, a proposito dei “materiali ludico-didattici” negli asili nido, cioè dei giocattoli, di eliminare il “riferimento alle diverse culture“. L’intento è di facilitare l’assimilazione dei minori stranieri nell’asilo e non vi compaiono riferimenti a “bambolotti con la pelle scura”, se non nell’interpretazione di quell’eliminato “diverse culture”. Non risulta ancora siano state ritirate bambole o giocattoli di qualsivoglia genere dall’asilo, nè che ai bambini sia stato proibito di giocare con barbie afro.