6 C
Trieste
venerdì, 2 Dicembre 2022

Marianna Pepe forse morta per un abuso di farmaci, ma nessuna pista è ancora esclusa.

11.11.2018 – 12.20 – Nessuna ipotesi viene ancora esclusa ma ci sono forse una delicata condizione emotiva personale e un misto di farmaci e alcool dietro alla morte improvvisa di Marianna Pepe, la soldatessa triestina nata nel 1979, campionessa di tiro sportivo vincitrice di 5 titoli nazionali e ancora attiva nel mondo dello sport. Marianna Pepe aveva sfilato in divisa lo scorso 4 novembre in occasione delle celebrazioni per il centenario della fine della prima guerra mondiale, ed è poi è deceduta in una situazione ancora da chiarire nella notte fra mercoledì 7 e giovedì 8 novembre a Muggia, dove viveva assieme al figlio.

L’inchiesta della Procura della Repubblica di Trieste è in corso, e le indagini vengono svolte dalla squadra mobile e dal commissariato di polizia di Muggia. Martedì l’autopsia, che potrà dire se ancora una volta o meno si sia trattato di un involontario abuso di farmaci unito ad altre concause, situazione ormai frequentemente protagonista dei titoli di cronaca e segnalata dai medici e ricercatori come estremamente pericolosa proprio a causa della disattenzione nei confronti delle conseguenze, specie se utilizzati assieme a stupefacenti e altre sostanze, e della facilità di reperimento, anche attraverso canali non ufficiali e Internet, in particolare nel mondo dello spettacolo e dello sport.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore