17.09.2018 – 10.00 – Ieri sera, la Polizia di Stato ed il Personale della Guardia Costiera di Trieste hanno denunciato due cittadini bosniaci regolarmente residenti in città, G.R del 1981 e D.P del 1996, perché scoperti mentre erano intenti a pescare sul molo adiacente ad uno stabilimento balneare, che si trova all’interno dell’area marina protetta della riserva di Miramare.

Alle Forze dell’Ordine erano già giunte in precedenza alcune segnalazioni e una volta recatisi sul posto gli agenti, hanno sorpreso i due uomini intenti a pescare già da mezz’ora e hanno quindi provveduto a denunciarli per violazione della normativa vigente. Le canne utilizzate inoltre, sono state sequestrate e depositate in custodia giudiziale, presso gli uffici della Guardia Costiera.