14.1 C
Trieste
domenica, 2 Ottobre 2022

Fiumi di alcolici di contrabbando sequestrati dalla Guardia di Finanza

26.06.2018 | 10.45 – Fiumi di alcolici contrabbandati attraverso il Carso triestino, fermati dalla Guardia di Finanza. Le Fiamme Gialle hanno infatti intercettato un carico di oltre cinquecento litri di alcolici  di vario genere, introdotti in Italia in maniera irregolare da un furgone proveniente dalla Polonia, attraverso il valico confinario di Pese.

Il carico irregolare è stato scoperto dal Nucleo Mobile della Compagnia di Prosecco durante i consueti controlli per prevenire traffici illeciti lungo le aree di confine. Fermato il mezzo, gli agenti lo hanno sottoposto ai consueti controlli, rinvenendo, all’interno del vano airbag del volante, quattro stecche di sigarette provenienti dall’Ucraina, ben nascoste da diversi colli di generi alimentari di vario tipo. Proseguendo le ricerche nel tentativo di rinvenire altre sigarette, gli agenti hanno invece scoperto a bordo del furgone svariate confezioni di bevande alcoliche, occultate anch’esse da un carico di prodotti alimentari.
Interrogato dagli agenti, il conducente  del mezzo non è riuscito a fornire risposte circa la provenienza del carico, né documenti che attestassero la regolarità del trasporto. Gli ulteriori accertamenti hanno permesso di scaricare dal mezzo ben 524 litri di alcolici e superalcolici, di origine ucraina e polacca e tutti privi dei documenti necessari al trasporto. Inoltre, su tutti i prodotti trasportati, è risultata non assolta l’accisa prevista.

Il conducente del mezzo è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria di Trieste per la violazione della normativa in materia di accise e all’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato per contrabbando di sigarette, detenute oltre la quota consentita pari a 200 grammi.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore