11.7 C
Trieste
venerdì, 9 Dicembre 2022

Canoa: all’Idroscalo tripletta per il K4 femminile del Circolo Marina Mercantile

19.9.17 | 00.10 – Una scorpacciata di titoli italiani per il Circolo Marina Mercantile N. Sauro e la Canottieri Ausonia ai Campionati Italiani di Canoa Assoluti, Junior, Ragazzi e Master che si sono disputati nel week end all’Idroscalo di Milano.
Sei tricolori per i Gradesi e quattro per i Triestini, oltre a numerosi podi per entrambi, chiudono una stagione importante per le due più forti società di canoa velocità della regione.

Per il Circolo Marina allenato da Gabriele Cutazzo, è stato senza dubbio il K4 femminile di Faiman, Pieri, Marzi e Derin ad aver portato le maggiori soddisfazioni al club di viale Miramare grazie ad una straordinaria performance che ha visto l’ammiraglia rosa barcolana trionfare sui 500 metri sia nella gara junior che in quella under 23; sulla stessa distanza, buona la prova del K2 senior femminile di Gallucci e Giannetti, seconde, ma prime degli equipaggi non militari.

La barca lunga del CMM si è imposta anche sui 200 metri, dando dimostrazione di non temere avversarie anche titolate.

(Sulla destra Galluccio e Giannetti – CMM N.Sauro)

Nel K2 junior 200 metri, ottima la prova di Bonini e Nisi, che hanno conquistato l’argento a pochi centesimi dal metallo più pesante.

Dei sei titoli che vanno nella bacheca dell’Ausonia, quattro portano la firma di Irene Bellan, trionfatrice in maglia azzurra all’EYOFF a Szeged in luglio. Il titolo italiano numero cinque è stato appannaggio di Meshua Marigo, che ha conquistato il titolo italiano nel K1 500, titolo tricolore sempre nel K1 500 per Gianluca Pommella.

Straordinaria conclusione di stagione per la triestina Francesca Genzo (Ticino) – argento mondiale due settimane fa a Racice – all’Idroscalo campionessa italiana nel K1 200 metri senior e bronzo nella gara sui 500.
Da segnalare anche l’ottima prestazione di Edoardo Chierini; per il Triestino che veste i colori del CUS Pavia e di recente è tornato ad allenarsi nelle acque del Golfo, un ottimo bronzo nel K1 200, dietro a due atleti che hanno preso parte ai Mondiali di Racice.

Tra i master sugli scudi le pagaie della SKC Monfalcone, con la tripletta 1000, 500 e 200 metri della Marin nel K1 master D, gli argenti di Dreossi nel K1 master D sui 200 ed i 500, e l’argento sui 1000 ed il bronzo sui 500 della Giorgi nel K1 master E.

Sono Campioni d’Italia: sui 1000 metri K1 master D femminile Marin (SKCM); K1 ragazze Bellan (Ausonia); sui 500 metri: K4 under 23 femminile Faiman, Pieri, Marzi, Derin (CMM); K1 master D femminile Marin (SKCM); K1 under 23 femminile Marigo (Ausonia); K4 junior femminile Faiman, Pieri, Marzi, Derin (CMM); K2 senior (I eq. non militare) Gallucci, Giannetti (CMM); K1 ragazze Bellan (Ausonia); K1 junior Pommella (Ausonia); sui 200 metri: Genzo K1 senior (Ticino); K1 junior Bellan (Ausonia); K1 master D Marin (SKC); K1 ragazze Bellan (Ausonia); K4 junior femminile Faiman, Pieri, Marzi, Derin (CMM).

Sono medaglia d’argento sui 1000 metri. K1 master D Dreossi (SKCM); K1 master E femminile Giorgi (SKCM); K1 under 23 femminile Marigo (Ausonia); K2 junior femminile Faiman, Pieri (CMM); sui 500 metri: K1 master E Dreossi (SKCM); sui 200 metri: K2 junior Bonini, Nisi (CMM); K1 master E Dreossi (SKCM).

Sono medaglia di bronzo sui 1000 metri: K2 ragazze Stabile, Gardone (CMM); sui 500 metri: K1 master E Giorgi (SKCM); K1 senior Genzo (Ticino); K2 master D Hengl, Stefenato (CMM); K2 junior Paliaga, Pommella (Ausonia); K4 senior Gallucci, Giannetti, Clementi, Susca (CMM) foto sotto; sui 200 metri: K2 master C Hengl, Cutazzo (CMM).

( A  destra: Clementi, Susca, Galluccio e Giannetti)

(foto pagina Facebook Federazione Italiana Canoa Kayak)

 

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore