8.3 C
Trieste
mercoledì, 7 Dicembre 2022

Serracchiani, “In Italia si rispetta la nostra legge e la religione non si impone a bastonate.”

05.12.16| 10.49- La scorsa settimana, il 3 dicembre, una studentessa di origini nordafricane che aveva rifiutato di indossare il velo era stata allontanata di casa dalla Polizia, per salvarla dalle percosse della madre. La giovane aveva riportato una ferita al labbro e diverse contusioni leggere; la ragazza aveva confessato agli investigatori di essere “particolarmente terrorizzata” dalla possibile reazione del padre, via per lavoro. Al momento l’adolescente è in una struttura protetta dei Servizi Sociali del Comune.

La Presidente della Regione Fvg Debora Serracchiani ha commentato ieri, 4 dicembre, l’episodio, ribadendo come “In Italia si rispetta la nostra legge e la religione non si impone a bastonate. Su questo dovremo essere ancora più chiari.”

“Il pluralismo e la convivenza” sono importanti, ma la loro tutela non deve allargarsi fino a trascurare i “diritti della persona, che mai possono essere calpestati in nome di usi religiosi.”

Occorre ribadire che “non esistono mondi a parte nel nostro territorio, in cui vige una legge parallela, tradizionale o addirittura tribale, che vede troppo spesso le donne come vittime.”

Si è concluso ricordando come “La Regione, come ha avviato una campagna di informazione su questi temi rivolta ai profughi e come ha fatto per contrastare il fenomeno delle spose bambine, si impegnerà per favorire un’integrazione autentica e valoriale delle famiglie straniere di recente insediamento.”

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore