16.4 C
Trieste
sabato, 1 Ottobre 2022

Incidente con feriti: il responsabile, un triestino di 42 anni, guidava ubriaco, senza patente, assicurazione e revisione

14.9.2015 | 14.49 – Quel che si definisce un pirata della strada: 42 anni, residente a Trieste, R.V. l’altra sera si è messo alla guida del suo ciclomotore Aprilia SR Sport con un tasso alcolico molto elevato.
In via del Ponticello si è scontrato con un altro mezzo a due ruote: il conducente e la passeggera di quest’ultimo sono rimasti feriti anche se – fortunatamente – non in modo grave.

All’arrivo immediato della pattuglia per il rilievo l’uomo dimostrava chiaramente segni di uno stato alterato (alito alcolico, difficoltà nel parlare, camminata incerta) che l’etilometro ha poi confermato registrando un tasso di 2,02 g/l. Più di 4 volte il tasso consentito (<0,5). Purtroppo la guida in stato di ebbrezza non era l’unica infrazione grave. R.V. non aveva mai conseguito l’idoneità alla guida e il suo mezzo non era né assicurato né revisionato.

Un pericolo pubblico il cui mezzo però è stato sequestrato (successivamente sarà confiscato, così prevede il Codice della Strada con un tasso alcolico così elevato e se il mezzo è di proprietà di chi lo conduce), che dovrà subire un processo penale – con spese legali annesse – per la guida in stato di ebbrezza e pagare quasi 1600 euro di sanzione per le altre infrazioni (tutte gravi, perché legate alla sicurezza stradale).

spot_img
Avatar
Roberto Toffoluttihttps://www.triesteallnews.it
Giornalista professionista. Redazione Trieste All News

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore