22.6 C
Trieste
sabato, 2 Luglio 2022

Terza corsia della A4, Tondo: “I cantieri sono fermi e non c’è un euro in più”

Parla da ex presidente del Friuli Venezia Giulia, Renzo Tondo, oggi capogruppo di Autonomia Responsabile in Consiglio regionale, mentre taccia per “vecchie” alcune notizie che circolano su Autovie Venete e Terza corsia della A4: “Primo: i cantieri sono fermi. Non un metro di strada in più rispetto a quelli programmati e messi in cantiere dal sottoscritto nella sua ex veste di Commissario straordinario, a parte qualche intervento marginale. “Secondo: non un euro in più. I finanziamenti promessi dall’Europa fanno parte di un’operazione condotta ancora all’epoca della mia amministrazione dall’allora amministratore delegato di Autovie Venete, Dario Melò, e comunque si tratta della garanzia su un prestito e quindi soldi che andranno comunque restituiti“.

“Terzo: l’operazione in house è l’unica che permette di evitare la gara. Soprattutto ora che le altre strade per percorsi alternativi sono svanite, è chiaro che si tratta di una scelta strategica, costosa e impegnativa che mette in discussione l’essenza stessa della società Friulia, e più in generale le politiche adottate nella legislatura Illy. Comunque va detto fin da ora che la riuscita dell’operazione, ancorché di difficilissima realizzazione, appare tutt’altro che scontata“.

La conclusione di Tondo è che “proprio per la responsabilità che ne deriva, è più che mai necessario un ragionamento strategico che coinvolga tutta la Regione. Debora Serracchiani deve ricordarsi che gli elettori del FVG hanno sì scelto una presidente, ma anche 48 consiglieri regionali che hanno una responsabilità politica da rappresentare. Mi attendo e ci attendiamo quanto prima di poter dare il nostro contributo in un passaggio che, probabilmente, segnerà un prima e un dopo nella storia della nostra Regione”.

spot_img
Avatar
Roberto Toffoluttihttps://www.triesteallnews.it
Giornalista professionista. Redazione Trieste All News

Ultime notizie

Dello stesso autore