9.7 C
Trieste
mercoledì, 7 Dicembre 2022

Trieste, Viale Sanzio, fermati due passeur. Uno era minorenne

25.11.2022 – 12:40 – Nella notte di Lunedì 21 Novembre, la Polizia di Stato ha denunciato un soggetto di nazionalità siriana del 2005 e arrestato un soggetto di nazionalità giordana del 1997, entrambi per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Nel corso di un normale servizio di controllo del territorio, attorno alle ore 02.00, l’equipaggio di una Volante della Questura di Trieste ha notato, in via Giulia, un’autovettura con targa ungherese la quale seguiva a velocità costante un’altra automobile, anch’essa con targa ungherese. I poliziotti, insospettiti, hanno deciso quindi di procedere al controllo dei mezzi in questione ma, dopo un breve inseguimento, una delle due autovetture è riuscita ad allontanarsi cambiando repentinamente direzione di marcia. L’altra, invece, è stata intercettata nei pressi di viale Raffaello Sanzio, nel rione di San Giovanni. A bordo vi erano cinque soggetti, tre dei quali, al momento del controllo, hanno cercato di non farsi notare, provando a nascondersi alla bell’e meglio tra i sedili posteriori, ma senza successo. Questi soggetti, tutti siriani, erano privi di documenti e hanno riferito di essere diretti in Germania. L’autista, invece, anch’esso siriano, minorenne, ha esibito un passaporto rilasciato per motivi politici dalle Autorità austriache. L’altro passeggero, di nazionalità giordana, suo complice, ha esibito invece una semplice ricevuta di richiesta di asilo politico fatta in Austria. Eseguiti gli accertamenti del caso e sentito il Pubblico Ministero di turno, il passeur minorenne è stato denunciato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina mentre il passeur maggiorenne, per il medesimo reato, è stato arrestato e associato alla Casa Circondariale del Coroneo.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore