8.4 C
Trieste
venerdì, 9 Dicembre 2022

Ex Fiera di Trieste, oggi la firma del Pac. E l’amministrazione promette di fare pulizia

18.11.2022 – 10.06 – Tutto è pronto per la firma del piano attuativo comunale per la riqualificazione dell’Ex Fiera di Trieste. Questa mattina l’architetto progettista Francesco Morena e la proprietà austriaca si siederanno al tavolo dello studio Morena Architects di Monfalcone per siglare il pac. Il progetto prevede tutte le opere di urbanizzazione, tra cui la viabilità stradale che “ha richiesto una lunga discussione”, spiega Morena. Il nodo sta nella viabilità esterna al complesso, a carico della proprietà e “abbastanza complessa” precisa l’architetto. Dal punto di vista documentale è tutto pronto quindi; dopo la firma passerà una settimana prima della consegna. 

La riqualificazione aveva subito una fase di stallo a gennaio 2022: il progetto sembrava essere stato abbandonato dagli investitori e dopo un fruttuoso colloquio tra il manager Armin Hamatschek e il sindaco Roberto Dipiazza volto a “salvare” l’ex Fiera, ora l’iter prosegue.

La fase più delicata, quella delle prime demolizioni (ossia la rimozione dei serramenti e delle parti che contenevano amianto), è stata superata. Della Fiera, ora, rimane lo scheletro. “La cosa più importante rimane demolire tutto e mettere in sicurezza il sito, speriamo lo possano fare presto”, augura Morena. Dello stesso avviso il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza: “Mancavano ancora alcune carte – fa sapere il sindaco – poi continueranno con la demolizione”. Ora che gli elaborati tecnici e grafici sono pronti non resta che attendere. 

Ma la pazienza dei residenti viene messa alla prova. Sono sempre più numerose le segnalazioni di calcinacci e sporcizia che si accumulano attorno alla zona del cantiere. Se per velocizzare gli iter di demolizione e ricostruzione l’amministrazione ha le mani legate, così non è per il disordine attorno al cantiere: “Io ho preso atto della necessità di fare un po’ di ordine e pulizia e senz’altro chiamerò chi di dovere per porre rimedio a questo disordine che i cittadini hanno riscontrato”, ha promesso l’assessore Sandra Savino. Gli fa eco Dipiazza: “Dirò di fare pulizia”. 

mb.r

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore