8.4 C
Trieste
giovedì, 8 Dicembre 2022

Vela, Raduno Città di Trieste, tutti i vincitori della 25a edizione

03.10.2022 – 09:55 – Si è concluso ieri, Domenica 2 Ottobre 2022, nel Golfo di Trieste, il triplice fine settimana di regate iniziato con il doppio weekend della Settimana Velica Internazionale e terminato con la seconda ed ultima giornata di gara per le vele d’epoca e classiche del 25° Raduno Città di Trieste. Anche quest’anno, l’appuntamento organizzato dallo Yacht Club Adriaco si è confermato punto di riferimento degli eventi di questo settore grazie a numeri e qualità che come ogni anno rinvigoriscono il valore della storia, della tradizione, della cultura e della passione. Gli equipaggi che hanno definito la classifica generale in due prove ha visto trionfare tra i classici, ancora una volta, il padrone di casa dello Yacht Club Adriaco “Nembo II” di Nicolò de Manzini il quale, con due successi in entrambe le prove, non ha lasciato spazio agli avversari. Sul podio, sono saliti poi “Naif” di Ivan Gardini del Circolo Velico Ravennate ed il suo compagno di Club Antonio Bandini, su “Strale”. Nella classe Epoca brilla in tutti i sensi la “Stella di Mariska” (1,1) di Peter Turek che precede “Ciao Pais” (2,2) di Massimo Fonda (Società Triestina della Vela) e “Serenity” (3,3) di Roberto Dal Tio (Circolo Velico Conegliano). Tra gli Open il podio è un affare tutto dello Yacht Club Adriaco che porta ai primi tre posti della classifica rispettivamente “Kukururu” di Giuseppe Matildi (1,1), “Capriccio” di Claudio Nordio (2,2) e “Palaia Tyche” di Sebastiano Chiggiato (4,3). Tra le passere ha la meglio “Barcolana 50” (1,1) di Alessandro Mulas (Società Velica Barcola Grignano) seguito da “Nirvana” (2.2) di Daniele Degrassi (Yacht Club Adriaco) e “Nibbio” (3,3) di Pietro Barcia.

Come tradizione al Raduno Città di Trieste è stata stilata anche la classifica per gli scafi firmati da Carlo Sciarrelli molti dei quali di casa proprio nel Golfo di Trieste. Nella classe A ha trionfato “Chica Boba II” (1,1) di Giovanni Gasparini (Circolo della Vela Pesaro) seguito da “Tiziana IV” (2,2) di Leontino Battistin (Yacht Club Adriaco) e “Sandra III” (3,3) di Claudia Polin (Yacht Club Adriaco). Nel Gruppo B il successo è andato ad “Attica” (1,1) di Maila Zarattini (Società Triestina della Vela) seguito da “Aglaja” (3,2) di Davide Lentini (Società Nautica Pietas Julia) e “Andromeda” (2,4) di Silvio Spagnul.

Il “Trofeo dei Due Guidoni” firmato Yacht Club Monfalcone e Yacht Club Adriaco, il quale premia la classifica combinata tra i risultati dell’International Hannibal Classic di metà settembre e l’appuntamento del Raduno Città di Trieste è stato assegnato per il corrente anno a “Tiziana IV”.

Dopo questa entusiasmante edizione del Raduno Città di Trieste, la stagione delle regate Made in YCA non termina qui. L’attenzione, ora, è rivolta alla 3a edizione della “Trieste-Venezia 2 Cities One Sea”, la sfida per maxi yacht organizzata dal club triestino in collaborazione con la Compagnia della Vela, yacht club veneziano, membro FIV, con sede a San Marco sul Molo Marciano, in programma per la giornata di Venerdì 14 Ottobre e valida come quarta tappa del circuito “Maxi Yacht Adriatic Series”.

 

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore