8.4 C
Trieste
giovedì, 8 Dicembre 2022

Pallamano Trieste-Molteno, nuovo scontro al vertice

01.10.2022 – Si gioca di domenica 2 ottobre la quinta giornata del campionato di Serie A2 di pallamano. Che vedrà il Trieste affrontare il Molteno al palazzo dello sport Giorgio Calza, dove il fischio d’inizio sarà dato alle 17 dai signori Nguyen e Stilo. Sarà di fatto una sfida al vertice, visto che – se la Pallamano Trieste è seconda con 7 punti – il Molteno è appena dietro a quota 6. Ma Pallamano Trieste-Molteno non sarà l’unica gara della quinta giornata che vedrà affrontarsi squadre della zona alta della classifica: il Torri (appaiato al Trieste con 6 punti) farà infatti visita al Camisano, subito dietro con 5 punti. Meno equilibrio a Belluno, dove oggi, sabato 1 ottobre, farà tappa la capolista Eppan.

Sarà una partita tra due squadre che hanno iniziato molto bene questo campionato. La Pallamano Trieste, dopo l’iniziale pari di Camisano, ha raccolto tre successi di fila, mostrando un buon gioco e un livello molto alto a dispetto della rosa incompleta e infarcita di giovanissimi (evidentemente già di buonissimo livello), mentre il Molteno – dopo il passo falso di Palazzolo della terza giornata – ha subito ripreso la marcia imponendosi senza appelli sul San Vito Marano. Pallamano Trieste e Molteno si presentano quindi all’appuntamento in condizioni non troppo diverse dal punto di vista del rendimento attuale.

Oveglia: “Loro attrezzati, servirà cinismo”

Il direttore sportivo della Pallamano Trieste, Giorgio Oveglia, parla così del Molteno: “Indubbiamente Molteno è una delle squadre più attrezzate per fare il salto di categoria – ha affermato il ds – grazie anche ad un allenatore che ritengo tra i più preparati tecnici in Italia quale il montenegrino Branko Dumnic. I lombardi sono molto equilibrati in campo e oltretutto possono contare su un buon numero di rotazioni.”.

Cosa si dice, invece, del fronte alabardato? Il ds spiega come la Pallamano Trieste arriva alla sfida con il Molteno: “Per quanto ci riguarda devo dire che coach Radojkovic ha preparato nei minimi particolari l’incontro”. Ci sarà poi anche qualche rientro: “Rientrerà Di Nardo, fattore che senz’altro ci permetterà di consolidare ulteriormente il reparto difensivo” annuncia Oveglia, che però ha anche qualche preoccupazione: “Un po’ di apprensione c’è stata per Visintin causa un dolore alla caviglia, ma il tutto sembra rientrato, il nostro capitano sarà regolarmente in campo.”. Oveglia spiega quindi come la Pallamano Trieste dovrà approcciarsi alla partita contro il Molteno: “Dovremo essere cinici per gestire una partita che si preannuncia impegnativa”.

Zoppetti: “Continuiamo su questa onda”

Anche il portiere della Pallamano Trieste, Nicolò Zoppetti, ha rilasciato qualche dichiarazione alla vigilia della partita contro il Molteno. Il portiere alabardato ha esordito ricordando la partita precedente, in cui è stato uno dei protagonisti con una buonissima prestazione: “È stata una partita combattuta, contro una buona squadra. Abbiamo giocato bene in difesa. Dobbiamo continuare a giocare partita dopo partita così.”.

Pallamano Trieste-Molteno sarà una nuova sfida al vertice: “Molteno è una squadra buona – spiega Zoppetti – noi dobbiamo continuare a impegnarci e a giocare come abbiamo fatto finora. Abbiamo giocato bene, dobbiamo continuare su questa onda.”. Il portiere è anche molto soddisfatto delle sue prestazioni fino a questo momento ma non vuole cullarsi sugli allori: “Devo pensare alla prossima partita – afferma Zoppetti, che poi parla dell’intesa con il suo alter ego tra i pali, l’estroso Thomas Postogna: “Abbiamo una buona intesa, ci aiutiamo l’un l’altro”. Zoppetti invita infine i tifosi a riempire il PalaChiarbola per Pallamano Trieste-Molteno: “Venite più numerosi possibili, fate un buon tifo come sempre e supportateci in ogni partita!” conclude Zoppetti.
[E.R.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore