7.6 C
Trieste
martedì, 6 Dicembre 2022

Vela, il Golfo di Trieste si prepara all’Europeo ORC Sportboat

10.09.2022 – Conto alla rovescia nel Golfo di Trieste. Dove, tra un mese (esattamente tra lunedì 10 ottobre e sabato 15 ottobre) si svolgerà il Campionato Europeo di vela Offshore Racing Circuit (ORC), che verrà organizzato dal Diporto Nautico Sistiana. A gareggiare nel campo di regata di Sistiana saranno le imbarcazioni Sportboat, ovvero che hanno una lunghezza massima di 9,15m per un peso di 2 tonnellate. Entro domenica 25 settembre si chiuderanno le iscrizioni per partecipare alla competizione. Si tratta, di fatto, di uno dei più importanti eventi di vela ORC al mondo e del più importante in Europa. Per il Golfo giuliano è il secondo evento di grandissima rilevanza nel giro di pochissimo tempo, visto che ad agosto, per l’organizzazione dello Yacht Club Monfalcone, si era svolto anche il Campionato Italiano. Il titolo europeo (sia assoluto che corinthian) si assegnerà dopo un totale di otto prove, delle quali una coastal race e sette prove tecniche a bastone. Il primo start è fissato per mercoledì 12 ottobre.

“Siamo orgogliosi di poter organizzare un evento di questa importanza – spiega il presidente del comitato promotore, Vecchiet – che non casualmente arriva in un momento storico per il nostro sodalizio che inaugura la propria nuova sede a mare: un doppio sogno che si realizza.”. Al momento, oltre agli equipaggi italiani, sono iscritti team provenienti da Estonia, Danimarca, Germania, Slovenia e Gran Bretagna. Ma se ne aggiungeranno sicuramente altri: “Stiamo ricevendo in questi giorni le iscrizioni di diversi team – fa sapere Vecchiet – che non vediamo l’ora di accogliere a Sistiana certi di non deludere le aspettative che questi ripongono verso la nostra organizzazione. Un grazie doveroso va sino d’ora a tutti i soggetti, enti, partners, volontari che hanno contribuito e contribuiscono concretamente a rendere possibile una regata che si aggiunge ai sempre più grandi appuntamenti nazionali e internazionali che il nostro Golfo accoglie ogni anno. Una crescita costante che è anche la crescita di un territorio che crede nel valore dello sport anche come “motore” di sviluppo in varie aree a beneficio di una sempre più ampia comunità.” conclude Vecchiet.
[E.R.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore