13.6 C
Trieste
giovedì, 6 Ottobre 2022

Trieste Next e la salute, un ricco calendario: dai panel alla mostra interattiva sul cancro

16.09.2022 – 11.18 – La prossima edizione di Trieste Next 2022, programmata per il prossimo weekend, dedicherà ampio spazio alla ricerca scientifica connessa alla salute, attraverso conferenze, eventi e spazi riservati. Dopo aver superato l’enfasi sulle pandemie caratteristica delle precedenti edizioni, ora il discorso può allargarsi a nuovi ambiti e nuove metodologie. L’intreccio è quello familiare ai frequentatori di Trieste Next, mirato a legare umanesimo e scienze dure, divulgazione e nuove scoperte.
In quest’ambito l’iniziativa di maggior peso sarà la nuova mostra interattiva “Ricercalcubo” (Sala Veruda) a cura di Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro.
Si tratterà di un’esposizione che, attraverso installazioni multimediali da fruire sotto la guida esperta di divulgatori, permetterà la scoperta di storie che vanno dalle prime osservazioni e tentativi di cura dei tumori alle più attuali ricerche condotte dagli scienziati nei laboratori di tutto il mondo. Strade e storie di scoperte e ricerche quasi mai lineari, che si incrociano e si incontrano nei laboratori che svolgono ricerca di base, condurranno i visitatori alla scoperta di alcune delle tappe principali della conoscenza nella lotta ai tumori.
Nell’ambito invece degli eventi, venerdì 23 settembre, ore 10-11.15, si parte con un panel che intreccia pubblico e privato: “The insivibile hand: do public policies improve our health?” Quali sono le conseguenze di un’influenza dello stato sulla salute dei cittadini? Si tratta davvero di un’azione benefica o è un’ingerenza che travalica la propria libertà?
Al pomeriggio di venerdì 23, ore 15-16.15, è previsto invece un panel “Life at the extremes: the impact of climate change on medicine and health” che riflette sulle conseguenze del cambiamento climatico sulla salute umana: dal caldo estremo, agli sbalzi di temperatura, a condizioni sempre più, per l’appunto, estreme.
Verso il tardo pomeriggio, ore 16.30-17.45, si terrà invece il panel “Biobanks to boost research and healthcare” incentrato sulla difficile gestione delle biobanche.
Sabato 24 settembre, alle ore 10-11.15, si terrà il panel “Particles for health” con la partecipazione dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) di Trieste; mentre nella tarda mattinata, ore 11.30-12.45, si terrà il panel “Life in a research lab: journey into cancer projects with translational impact“, dedicato alla battaglia senza fine per la ricerca sul cancro.

[z.s.]

spot_img
Avatar
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore