8.4 C
Trieste
venerdì, 9 Dicembre 2022

‘Nuoto Paralimpico in Acque Libere’, la triestina Brunetti è bronzo in Sardegna

26.09.2022 – 12:10 – Si è conclusa la nona edizione dei campionati italiani di nuoto paralimpico in acque libere svoltisi nell’affascinante scenario delle acque di Stintino, in Provincia di Sassari, in Sardegna. Nella competizione delle classi basse c’è stata la vittoria del capitano azzurro Efrem Morelli S4 (GS FF.OO./Canottieri Baldesio) in 13″43, seguito da Thomas Diaconu S5 (Silvia Tremolada) in 17″37 e da Cristian Lucarelli S6 (Pol. Comunale Riccione) in 17″36; tra le donne, vittoria con ampio margine di Caterina Meschini S6 (SS. Lazio nuoto) in 12″46, che precede Chiara Vellucci (Ergo Svm Roma) e Giulia Riva (Silvia Tremolada), entrambe classe S5, rispettivamente seconda in 17″59 e terza in 20″17. Nei 3000 metri si è imposto tra i maschi Alberto Amodeo S8 (Polha Varese) 44″32, secondo il pluricampione nonché Delegato Regionale Finp Lazio Roberto Pasquini S10 (Lazio Nuoto), vincitore della Classifica Master 50 in 41’58, seguito da Giuseppe Spatola S7 (GS Difesa); tra le donne ha dominato Francesca Secci S9 (Saspo Cagliari) in 48’18; con la fondista sarda sul podio la romana Daniela Palazzetti S10 (Lazio Nuoto) in 57’48 e la triestina Rosanna Brunetti S10 (Acquamarina Team Trieste) in 1h02’45. La meritata medaglia di bronzo ha sancito pure la sua migliore prestazione cronometrica sulla distanza. Brunetti, infatti, è riuscita a migliorare la sua precedente, ottenuta nella 1a tappa DTW lignanese nel Luglio scorso (1 h 06″ 70). Un’importantissima auto-gratificazione a conclusione di una stagione particolarmente attiva e ricca di bellissime e inaspettate conquiste e gioie sia sportive che umane, vissute in acqua ma pure sui campi di gara, condividendo esperienze con gli altri partecipanti.

L’appuntamento è stato impreziosito dall’avvincente coinvolgimento della squadra nazionale di nuoto di fondo F.I.N. al completo (in Sardegna per il ritiro collegiale). Tra i presenti, i plurimedagliati, Gregorio Paltrinieri il promotore del progetto Dominate The Water nonché Campione del Mondo in carica nei mt.1.500 in vasca lunga e nella Km 10 in Acque Libere; Domenico Acerenza Campione Europeo Km 10 e staffetta, argento  Km 5; Dario Verani Campione Mondiale in carica Km 25; Barbara Pozzobon quarta ai Mondiali Km 25; Martina De Memme onorevole 10a posizione europea nella 10 Km. Presenti inoltre anhe alcuni prestigiosi atleti stranieri e giudici di gara internazionali.
spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore