9 C
Trieste
domenica, 4 Dicembre 2022

Muggia, abbandonavano sfalci e ramaglie, staccate sanzioni per centinaia di euro

30.09.2022 – 09:55 – La Polizia Locale di Muggia ha sanzionato due cittadini i quali sono stati pizzicati, e registrati dalle telecamere, ad abbandonare scarti di verde in un’area sita in località Stramare. Uno di essi, un muggesano, è stato sanzionato per 600 euro mentre l’altro, un abitante di San Dorligo, ha ricevuto un’ammenda da 800 euro in quanto residente in un altro Comune. A partire dall’8 Settembre scorso, con una fase sperimetnale la quale proseguirà fino alla fine del mese di ottobre, lo smaltimento dei rifiuti verdi nell’area di competenza del municipio della cittadina rivierasca è stato modificato. Inoltre, la Net S.p.A., società pubblica che gestisce i rifiuti, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, ha raddoppiato i prelievi su prenotazione, ed ha aumentato la potenzialità della piazzola ecologica, chiudendo le zone deputate alla raccolta, gli scarrabili appunto, con un intervento più capillare sul territorio. ll Primo Cittadino di Muggia, Paolo Polidori, ha spiegato che “L’insostenibile condizione in cui persistevano le quattro zone dedicate alle ramaglie, era aggravata dalla consuetudine, da parte di persone di Comuni limitrofi, come dimostrato dalle telecamere, di abbandonare i rifiuti a Muggia; gli accumuli erano inoltre composti da sacchi di ogni genere di spazzatura, che oltre a contribuire ad uno spettacolo indecoroso, rendevano il rifiuto verde sporco e di difficile riciclo; queste sanzioni non vanno lette pertanto in chiave repressiva, ma di prevenzione e di monito, ai pochi indisciplinati, finalizzata al miglioramento del servizio, a rendere più bello il territorio, e a contribuire ad una sana e proficua gestione e riutilizzo delle risorse”.
spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore