6.1 C
Trieste
martedì, 29 Novembre 2022

L’Università di Trieste sperimenta 5 nuovi Master, tra sanità e imprenditoria

20.09.2022 – 10.25 – L’Università degli studi di Trieste (UNITS) ha inaugurato cinque nuovi Master per l’anno accademico 2022-23, limitati tuttavia all’ambito giuridico-manageriale e sanitario.
I master di I livello annoverano rispettivamente i nuovi ‘DMTS – Diritto e Management del Terzo Settore: sistemi di benessere sociale tra imprenditorialità, volontariato e sussidiarietà‘ (https://terzosettore.info/) e i corsi ‘Master in Insurance & Risk Management‘ (MIRM) e l’MBA in ‘International Business‘ erogati da MIB Trieste – School of Management.
Nel primo caso il master ha l’obiettivo di formare operatori consapevoli delle nuove sfide del Terzo Settore, aggiornati sull’evoluzione normativa di corpo sociale che sta assumendo un ruolo fondamentale nella società post Covid-19. Il percorso modulare è costruito per elevare il tasso di professionalità di Pubblica Amministrazione ed Enti del Terzo settore (ETS) chiamati a gestire la ‘transazione inclusiva’, capace di favorire la coesione sociale e chiamata a rispettare l’agenda ONU 2030 e i nuovi bisogni attuali e futuri. Alla didattica in aula si affianca inoltre un project work da sviluppare anche eventualmente attraverso un tirocinio formativo.

I master di II livello annoverano invece due nuove attivazioni nell’ambito sanitario, rispettivamente con un ‘Master Universitario in Diagnosi e terapia dei pazienti con linfoma e malattie linfoproliferative‘ e un ‘Master Universitario in Disturbi respiratori nel sonno‘.
Nel primo caso il corso si propone di formare medici già specializzati in ematologia, oncologia o medicina interna nella gestione clinica dei pazienti affetti da linfoma e malattie linfoproliferative. Sono previste lezioni frontali, esercitazioni di patologia, diagnostica per immagini, radioterapia e discussione di casi clinici attraverso un approccio interattivo. Durante il periodo di svolgimento del Master saranno identificati tre argomenti di studio nel campo dei linfomi e delle malattie linfoproliferative che saranno sviluppati sotto forma di ricerca. I risultati saranno poi oggetto della tesi di Master.
Nel secondo caso il master fornirà conoscenze teorico – pratiche sui disordini respiratori nel sonno con focus su diagnosi e cura supportate da una visione completa di tali disturbi.
Chi otterrà il titolo saprà gestire i disordini respiratori notturni dei pazienti affetti da patologie neuro-muscolari, respiratorie croniche e cardiologiche. Acquisiranno inoltre competenza altamente qualificata nella refertazione del monitoraggio cardiorespiratorio notturno basale e in ventilazione, nell’approccio al tracciato polisonnografico (riconoscimento degli stadi di sonno e principali disordini non respiratori tipo Restless Leg Syndrome e Movimenti periodici delle gambe), oltre alla conoscenza delle diverse modalità di ventilazione.

[z.s.]

spot_img
Zeno Saracino
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore