14.7 C
Trieste
domenica, 25 Settembre 2022

Wärtsilä vuole i motori marini del sito triestino, sindacati compatti sul no

10.08.2022 – 12.16 – A seguito delle intenzioni di Wärtsilä di trasferire sei motori costruiti in loco dallo stabilimento triestino, per il futuro inserimento nelle navi di un gruppo giapponese, giungono le prime reazioni del mondo sindacale: il fronte degli operai aveva infatti dichiarato, dall’inizio delle proteste, che non avrebbe accettato che la merce uscisse dallo stabilimento. Una situazione che trova ancora concorde Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm, i quali hanno richiesto un incontro con la Prefettura di Trieste, la quale a propria volta non può che richiedere che i motori passino. Appaiono evidenti le preoccupazioni per un possibile incidente presso il cancello dal quale si muoveranno i trasporti. Allo stadio attuale, stando alle dichiarazioni per Il Piccolo e anche ammesso che lo spostamento dei motori marini avvenga, il presidente del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga e il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza rimangono a favore di un blocco dei cancelli. La situazione rimane comunque magmatica, suscettibile di cambiamenti.

[z.s.]

spot_img
Avatar
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore