14.7 C
Trieste
domenica, 25 Settembre 2022

Trieste, Largo Granatieri “Off Limits” alle auto dei “semplici” cittadini nei giorni feriali

13.08.2022 – 07:00 – C’è una grossa novità per quanto concerne i parcheggi siti in Largo dei Granatieri, a Trieste. Il piazzale compreso tra l’edificio dell’anagrafe ed il Palazzo Municipale, infatti, a partire da questo mese sono diventati nei giorni feriali, dalle ore 08:00 alle ore 20:00, ad uso esclusivo dei componenti della Giunta Comunale e del Consiglio Comunale nonchè dei Presidenti delle Circoscrizioni Rionali. Le motivazioni di tale rivoluzione vanno ritrovate nelle parole del Primo Cittadino, Roberto Dipiazza, proferite ai microfoni del quotidiano “Il Piccolo”: “C’era un caos totale, perenne – ha asserito il Sindaco – “nessuno rispettava neppure i limiti che c’erano, la gente lasciava l’automobile dove voleva. E’inutile continuare a dara sanzioni, serviva regolamentare. Non ho messo le sbarre, questo no, ma serviva intervenire. Il sabato e la domenica, sia chiaro, continueranno a non esserci limiti”. Novità in tal senso, sono state apportate attraverso un’ordinanza dirigenziale firmata dal Direttore del Servizio Mobilità e Traffico Municipale in data 28 Luglio, anche per quanto riguarda l’area adiacente, lungo la Via Muda Vecchia, Piazza Piccola e Via Malcanton, ossia tutta l’area di sosta tra la Via del Teatro Romano e lo stesso Largo dei Granatieri. Dallo scorso Venerdì, infatti, il Comune ha provveduto ad aggiornare la segnaletica verticale lasciando sorpresi avventori, residenti e negozianti della zona. I nuovi divieti, ad ogni modo, solleveranno dal rispetto del regolamento i mezzi di soccorso, i veicoli adibiti al trasporto di persone affette da disabilità motoria e veicoli commerciali impegnati in attività di carico/scarico della merce. Una soluzione, quest’ultima che pone fine a decenni di soste selvagge e contravvenzioni, le quali, già nel 2008 si era cercato di risolvere con l’installazione di una sbarra e che ora si è conclusa nella maniera più drastica di tutte. Una soluzione che porterà di sicuro maggiore ordine nell’area situata nel cuore del centro cittadino ma che sta già facendo storcere il naso ad un gran numero di persone le quali, in quell’area, storicamente povera di posti auto proprio per la sua vicinanza al salotto buono cittadino, ci vivono e lavorano.

 

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore