30.9 C
Trieste
lunedì, 15 Agosto 2022

Muggia, poco apprezzata la “Linea 90” per i bagni. I “triestini” preferiscono l’automobile

05.08.2022 – 14:50 – Lo scorso primo Luglio 2022, presso Piazzale Alto Adriatico, nel Comune di Muggia, il primo cittadino Paolo Polidori, assieme all’Assessore Comunale Elisabetta Steffè ed al Presidente di Trieste Trasporti, Maurizio Marzi, avevano inaugurato la nuova linea di autobus urbani numero 90 la quale, dallo scorso mese, collega le porte di Muggia con il Lungomare Venezia quindi l’area balneare della cittadina rivierasca. L’inedita corsa, era stata fatta entrare in funzione per permettere a chi viene da fuori città (in particolar modo ai triestini, ndr) di raggiungere i bagni con maggiore facilità, lasciando il proprio mezzo di trasporto personale nel grande parcheggio all’aperto del suddetto Piazzale e prendere il bus, inquinando meno l’ambiente ed allegerendo di gran lunga il traffico veicolare lungo la strada costiera di Lazzaretto. Purtroppo, per svariati motivi, un po’ per la scarsa pubblicizzazione, un po’ per la poca propensione dei triestini (e non solo) a rinunciare alle proprie abitudini, un po’ per la questione Covid-19, l’opzione autobus non sembra esser stata particolarmente presa in considerazione da chi quotidianamente o nel fine settimana si reca presso le stazioni balneari muggesane. A mettere in luce lo scarso utilizzo del servizio, la quasi integrale assenza di automobili e scooter parcheggiati in Piazzale Alto Adriatico ed i dati forniti da Trieste Trasporti i quali mostrano che i passeggeri che hanno utilizzato le vetture della linea 90 dal primo al 24 Luglio 2022 sono state 4.117, con una media di 179 utenti al giorno; davvero poche considerando che su base giornaliera sono su strada 20 corse andata e ritorno, corse che nel weekend e nei giorni festivi salgono fino a 46 dalla mattina alla tarda sera.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore