14.9 C
Trieste
lunedì, 3 Ottobre 2022

Migranti in Piazza Libertà: potenziata l’accoglienza del Cas di via Udine

11.08.2022 – 11.31 – Malcontento dai turisti, proteste e contro proteste di associazioni e istituzioni, (occasionali) episodi di cronaca: Piazza della Libertà, essendo divenuta negli ultimi anni snodo informale della Rotta Balcanica, continua ad agitare gli animi. La zona antistante la statua raffigurante l’imperatrice Sissi è luogo di ritrovo e occasionale dormitorio all’aperto della maggior parte dei migranti. Ci si attrezza con tende, bivacchi, giacigli con cartone e coperte; il retro della statua di Sissi è invece divenuto un orinatoio pubblico.
L’Help Center situato presso la Stazione era stato chiuso due anni fa, il 20 luglio 2020; lo scorso mese, invece, il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza aveva annunciato di voler recintare Piazza della Libertà, similmente a quanto avvenuto con altri giardini comunali. Ora giunge un’altra soluzione temporanea, ovvero un allargamento delle capacità del Cas (Centro di accoglienza straordinaria) situato in via Udine.
La collaborazione, risultante da un accordo tra Prefettura, Comune di Trieste e Fondazione CRTRieste, quest’ultima proprietaria dell’immobile, permetterà di avere ulteriori 25/30 posti disponibili, ottenuti con finanziamenti ministeriali.
È lecito ipotizzare che Piazza Libertà rimarrà punto di sosta, ma il potenziamento del Cas dovrebbe garantire che un minor numero di migranti scelga il giardino come dormitorio notturno, alleggerendo anche l’impatto sulla zona.

[z.s.]

spot_img
Avatar
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore