14.9 C
Trieste
lunedì, 3 Ottobre 2022

Da Frosinone con furore, la Triestina acquista Gori

10.08.2022 – Da Frosinone con furore, dopo un breve passaggio da Alessandria. Mirko Gori, frusinate doc, lascia la squadra della sua città e approda alla Triestina, con un contratto di tre anni a titolo definitivo. Il trasferimento (ufficializzato dalla Triestina ieri, martedì 9 agosto) è il primo, per Gori, a titolo definitivo: finora, infatti, il talentuoso centrocampista ciociaro era sempre rimasto legato alla squadra della sua città, nei periodi in cui aveva vestito altre maglie. Adesso, invece, Gori saluta Frosinone e vola a Trieste, alzando di tantissimo il livello potenziale della mediana di Bonatti (e di conseguenza di tutta la rosa).

Classe 1993, centrocampista mancino dal fisico agile e dalla tecnica non comune, Gori ha fatto della professionalità e dell’agonismo le linee guida del suo modo di essere calciatore sin da giovanissimo. 17enne, dopo aver conquistato la titolarità nella primavera del Frosinone, viene chiamato al Parma, che lo prende in prestito lo aggrega alla Primavera. Al suo ritorno in Ciociaria, Gori debutta anche in prima squadra con la maglia del Frosinone (allora in Lega Pro) e, nel 2015, lo conduce alla promozione in Serie B. La scalata è appena iniziata: infatti, alla guida della squadra laziale, Gori conquista anche due volte la promozione in Serie A, dove raccoglierà in totale 38 presenze. Nella stagione 2021/2022, però, qualcosa si rompe tra Gori e la squadra di cui era stato una vera e propria bandiera. E dopo poche presenze, a gennaio cambia aria per trasferirsi all’Alessandria, senza riuscire però a salvare i grigi piemontesi dalla retrocessione in Serie C. Adesso si apre una nuova pagina per Gori, una pagina di colore rosso e con lo stemma dell’alabarda al centro. Sperando di poter rivivere i fasti della prima parte della sua carriera.

Nel frattempo, intanto, la Lega Pro ha comunicato ufficialmente lo slittamento dell’inizio del campionato (previsto in un primo momento per domenica 28 agosto), dovuto ai ricorsi di Teramo e Campobasso al Consiglio di Stato contro l’esclusione dal campionato di Serie C. La nuova data prevista per la prima giornata è quella di domenica 4 settembre.
[E.R.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore