30.9 C
Trieste
lunedì, 15 Agosto 2022

Sagre, Bordin (Lega): “Regione ha stanziato 3,7 milioni”

01.07.2022 – 18.15 | “Dal momento dell’approvazione della legge regionale 7/2019 ‘Salvasagre’ abbiamo stanziato 3.673.826 euro per valorizzare, sostenere e promuovere sagre, feste e fiere tradizionali”. Lo evidenzia in una nota il capogruppo della Lega nel Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, Mauro Bordin, riprendendo  l’intervento che lo ha visto protagonista nel corso della conferenza stampa tenutasi a Udine nella sala di rappresentanza Kugy della Regione Fvg, indetta per presentare i risultati del primo triennio di operatività della Lr 7/2019 “Misure per la valorizzazione e la promozione delle sagre e feste locali e delle fiere tradizionali” in termini di investimenti e sostegno all’associazionismo regionale, nonché le proiezioni per il 2022.

“Si tratta di risorse importanti – afferma l’esponente del Carroccio – che testimoniano l’attenzione dell’Amministrazione regionale verso un settore che, oltre ad avere importanti riscontri sotto il profilo della tutela della identità e delle tradizioni, genera un indotto economico e promuove la socialità”. Bordin ha quindi elencato tutte le poste stanziate, prima di mostrare quelle che sono le prospettive: “Il 2022 si prospetta per il mondo associativo come un anno caratterizzato da un’intensa attività – evidenzia Bordin – che si traduce in moltissimi eventi sul territorio che stanno segnando successi importanti e grande partecipazione da parte della gente che riscopre il piacere di stare insieme. Pertanto, le proiezioni di quest’anno fanno ipotizzare, soprattutto per i mesi estivi, un intervento di sostegno della Regione superiore rispetto al biennio 2020/21, giacché molti eventi erano stati allora cancellati a causa del Covid”.

“Per il 2023 la Regione ha perciò stanziato un ulteriore milione di euro sull’articolo 3 (manutenzione e adeguamento immobili) – anticipa il capogruppo leghista – che potrebbe essere utilizzato per lo scorrimento delle graduatorie esistenti o, più probabilmente, per un nuovo bando da emanare al fine di eseguire una rinnovata ricognizione delle esigenze sul territorio. Comunque, considerato che sono ancora molte le realtà che non conoscono le opportunità della Lr 7/2019, insieme all’Unione nazionale delle Pro Loco d’Italia (Unpli Fvg)  intendo organizzare nuovi incontri nelle comunità, al fine di informare il mondo associativo e le amministrazioni comunali in merito al contenuto della legge”.

“Ringrazio gli assessori regionali competenti e le loro direzioni per la collaborazione fornita, oltreché per l’impegno ad attuare gli obiettivi della Lr 7/2019, così come il presidente Valter Pezzarini e l’Unpli Fvg per la collaborazione in fase di elaborazione della norma, nel suo  perfezionamento e della sua applicazione. Inoltre – conclude Bordin – ritengo doveroso sottolineare il grande l’impegno profuso anche dai collaboratori che lavorano allo sportello Sos Eventi di Villa Manin, vera e propria eccellenza a servizio non solo delle Pro Loco, ma di tutte le associazioni della regione”.
[c.s.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore