30.9 C
Trieste
lunedì, 15 Agosto 2022

Oggi ritorna a Trieste “La notte dei saldi”

02.07.2022 – 08.41 – Oggi ritorna “La notte dei saldi: una notte così non capita tutti i giorni”, l’appuntamento con i negozi di Trieste aperti fino alle 24, per scegliere e acquistare comodamente in tutta la città, in un’atmosfera di festa, con il centro chiuso alle auto.
Nella Sala Giunta Municipale si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa “La notte del saldi”, alla presenza del vicesindaco e assessore alle Attività economiche Serena Tonel, di Alberto Giorgi per la Confcommercio Trieste, di Federica Suban per la FIPE, di Arianna De Luca per la Trieste Trasporti e di Jessica Stoka per l’Ures Sdgz.
Ringrazio la Confcommercio, la FIPE, la Trieste Trasporti, l’URES e tutti i partner che hanno reso possibile questa iniziativa. La notte dei saldi è un momento ormai consolidato e quest’anno a livello sperimentale si è voluto proporre qualcosa di nuovo, con la speranza di riproporlo più strutturato e potenziato nei prossimi anni – ha detto il vicesindaco – mi riferisco all’animazione per i bambini con la creazione di alcuni poli di animazione nelle zone del centro: in piazza Ponterosso, piazza Goldoni, viale XX Settembre e piazza Cavana”.

Tra le iniziative in programma la presenza della Società Ginnastica Triestina in piazza Sant’Antonio, che proporrà dimostrazioni delle varie discipline sportive, e Radio Punto Zero in corso Italia, in occasione della conquista della serie A2 della squadra femminile di basket Futurosa, che installerà un canestro per una gara di tiro. Sarà inoltre possibile fotografarsi davanti ad un grande e suggestivo poster di un luogo simbolo della città. Da non perdere anche il Flashmob a cura del Coro Amici per caso del maestro Alex Vincenti che si esibirà nelle piazze principali del centro.
Nella “Notte dei Saldi” sarà attiva anche la promozione messa a punto con Trieste TrasportiPark&Bus”, che dalle 15 alle 21 metterà in vendita, al prezzo scontato di un euro, nei parcheggi di Opicina (quadrivio), Barcola (Bovedo), piazzale delle Puglie e Villa Ferdinandeo, uno speciale biglietto valido su tutta la rete dal momento della convalida fino a fine servizio per raggiungere il centro città.

L’assessore Tonel ha sottolineato ancora quanto fatto dall’Amministrazione comunale per sostenere le attività economiche, ricordando la possibilità per gli esercizi commerciali durante questa serata di ampliare il proprio spazio espositivo per la creazione di eventi e la deroga ai livelli acustici, dando anche la possibilità di svolgere iniziative di animazione e intrattenimento musicale fino a mezzanotte.
Sempre nel corso della conferenza stampa, il vicepresidente provinciale di Federmoda/Confcommercio Alberto Giorgi, ha ringraziato l’amministrazione comunale “per l’opportunità data alle nostre imprese organizzando la Notte dei Saldi, evento che ci auguriamo contribuisca alla ripartenza di un settore, quello di abbigliamento, calzature, pelletteria, che comunque sta facendo i conti con una domanda scarsamente dinamica. Un trend rilevato anche dal recente Report dell’Istat “La spesa per i consumi delle famiglie italiane”, il quale ha evidenziato come i tagli maggiori al budget, operati dal 62,4% degli italiani, abbiano riguardato proprio il nostro settore sul quale peraltro grave anch’esso, sia pure in misura meno marcata rispetto ad altri, il rincaro energetico. A questo riguardo – ha fatto notare ancora Giorgi – basti pensare che solo nel mese di aprile il costo delle forniture elettriche sia aumentato, in base ad un’indagine dell’ Osservatorio Energia di Confcommercio, fra il 50 e l’80%. Confidiamo pertanto che la “Notte dei Saldi” – ha concluso Giorgi – rappresenti una preziosa boccata d’ossigeno per le nostre aziende, essenziali per l’economia e l’occupazione locale, come d’altronde riconosciuto anche dagli indirizzi di alcune normative e progettualità in essere, dalla Legge Sviluppo Impresa alla creazione del Distretto del Commercio, che pongono le attività commerciali di vicinato al centro degli interventi di riqualificazione e rivitalizzazione dei territorio.

Per quando riguarda le disposizioni viarie, da segnalare che, dalle ore 15.00 di oggi, sabato 2 luglio, fino alle ore 01.00 di domenica 3 luglio, e comunque fino al termine delle necessità, sarà istituito il divieto di sosta e fermata con rimozione nei seguenti tratti viari: corso Italia (ambo i lati); via Imbriani (ambo i lati); via San Lazzaro, nel tratto compreso tra l’inizio dell’Area Pedonale e l’intersezione con la via Valdirivo (ambo i lati); via Della Zonta, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Nicolò Paganini e l’intersezione con via Di Torre Bianca (ambo i lati); via Armando Diaz, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Del Mercato Vecchio e l’intersezione con via Dell’Annunziata (ambo i lati); via Cadorna, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Venezian e l’intersezione con via Del Mercato Vecchio (ambo i lati); via Di Cavana, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Venezian e l’intersezione con via Della Madonna Del Mare (ambo i lati); via Della Madonna del Mare, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Di Cavana e l’intersezione con via Del Bastione (ambo i lati).
Dalle ore 19.00 di oggi all’una di domenica 03.07.22, e comunque fino al termine delle necessità, sarà inoltre vigente il divieto di transito per tutti i veicoli in via Del Canale Piccolo; piazza Della Borsa; corso Italia: via Diaz, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Del Mercato Vecchio e l’intersezione con via Dell’Annunziata; via Cadorna, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Venezian e l’intersezione con via Del Mercato Vecchio: via Di Cavana, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Venezian e l’intersezione con via Della Madonna Del Mare; via Madonna Del Mare, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Di Cavana e l’intersezione con via Del Bastione; via San Lazzaro, nel tratto compreso tra l’inizio dell’Area Pedonale e l’intersezione con via Valdirivo; via Della Zonta, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Nicolò Paganini e l’intersezione con via Di Torre Bianca; via Venezian, nel tratto della semicarreggiata con direzione di marcia da via Diaz a via Di Cavana.

[g.l.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore