17.6 C
Trieste
giovedì, 6 Ottobre 2022

Liceo Petrarca Trieste: a cent’anni dal passaggio dal Comune allo Stato

22.06.2022 – 10.10 – Le città di frontiera, caratterizzandosi quale intersezione tra religioni, culture ed etnie (non necessariamente solo per il confine via terra: la frontiera è anche marittima), hanno posto sempre speciale attenzione alle istituzioni educative, considerate come ulteriore “arma” per sopravanzare le richieste dell’una o dell’altra nazione presente. In una babele di genti e popoli è proprio la lingua ad assumere un carattere distintivo e quale luogo insegna maggiormente l’uso della lingua di una scuola?
Trieste non fa eccezione, con un clima culturale tra fine ottocento e inizio novecento, caratterizzato da una molteplicità di istituti che si contendevano il primato culturale. Accanto all’antico Liceo Dante (1863), il Liceo Petrarca risultò essere nel 1912 il secondo Ginnasio superiore comunale inaugurato ai tempi dell’Austria-Ungheria, dietro richiesta della maggioranza liberalnazionale.
Specificatamente fu nella seduta del 6 maggio 1912 che il Consiglio municipale di Trieste, “forzato” dall’aumento della popolazione scolastica, deliberò e approvo la costruzione di un altro istituto. Non ci volle molto prima che la scuola entrasse in funzione: il nuovo Ginnasio venne inaugurato il 5 novembre 1912, col trasferimento di parte degli studenti del Liceo Dante, all’epoca sovraffollato. Il primo anno scolastico (1912-13) vennero attivate cinque classi, giungendo a otto classi nel 1915-16, durante il primo conflitto mondiale. L’indirizzo di studio, allora come adesso, era di carattere classico; ma non va sottovalutato come fosse presente un indirizzo umanistico moderno, il Ginnasio reale (o di tipo A). Il nome col quale conosciamo il Liceo non era quello originario; il governo viennese infatti vietò che lo si intitolasse “Ginnasio superiore comunale ‘Francesco Petrarca”” e si ripiegò tra il 1913-14 sulla neutra titolazione di Ginnasio superiore comunale.
Il passaggio di Trieste all’Italia segnò per l’anno scolastico 1918-19 il ritorno alla titolazione escogitata dai liberalnazionali; nel 1919-20 venne inoltre inserito nel sistema scolastico nazionale col titolo di Ginnasio liceo comunale.
Proprio nell’occasione del centenario (1922-2022) la scuola divenne statale, col nome definitivo e abbreviato di Liceo ginnasio “F. Petrarca”. Scomparve inoltre la sezione di indirizzo moderno. L’attuale Divisione Julia risale invece agli anni tormentati della seconda guerra mondiale, quando le classi del Ginnasio inferiore vennero distaccate per formare una Scuola media autonoma, anch’essa sopravvissuta fino ad oggi.

[z.s.]

spot_img
Avatar
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore