22.1 C
Trieste
martedì, 5 Luglio 2022

Mascherine in Italia, dove sono ancora obbligatorie?

17.06.2022 – 12:20 – Lo stato di emergenza dovuto alla pandemia da Covid-19 sul nostro territorio nazionale, è cessato il 31 marzo 2022; pertanto, in Italia, non sussiste più l’obbligo di esibire il cosiddetto “Green Pass” per accedere ai servizi di trasporto, di ristorazione o alberghieri, né per l’accesso ad altri esercizi commerciali o, da questo mese, per entrare nel nostro Paese dall’estero. Tuttavia, rimarranno ancora in vigore, fino al 30 Settembre prossimo, alcune misure di controllo e contenimento, per permettere il superamento della fase emergenziale in maniera più graduale. Dopo il 15 Giugno scorso, termine ultimo inizialmente stabilito per la rimozione dell’obbligo di indossare le mascherine nei luoghi pubblici, il Governo ha deciso di sottoscrivere alcune eccezioni. Se è vero che l’obbligo è decaduto per cinema, teatri ed eventi sportivi al chiuso, dove comunque le mascherine restano raccomandate, sui mezzi di trasporto, eccezion fatta per gli aerei, rimarranno obbligatorie fino al termine del nono mese dell’anno. Nel caso il mezzo su cui si viaggia oltrepassi il confine nazionale italiano, va controllata la normativa in materia vigente nella nazione di arrivo o di passaggio. Lo ha previsto il decreto approvato in Consiglio dei Ministri e che verrà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana nelle prossime ore. Nel frattempo il Ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato un’ordinanza ponte identica alle disposizioni del CdM per consentirne l’immediata vigenza. Un ulteriore, parziale allentamento, dunque, ma con la cautela del caso dal momento che il virus SasrCoV2 ha rallentato la sua frenata con una riduzione dei ricoveri negli ospedali meno incisiva. Il virus sta dunque diventando “endemico” ma con la prospettiva di ondate frequenti. Prorogato al 30 settembre anche l’utilizzo obbligatorio di mascherine nella sanità e nelle RSA.

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore