25.7 C
Trieste
lunedì, 27 Giugno 2022

Dal Porto di Trieste alla Lituania: al vaglio un corridoio intermodale

23.06.2022 – 09.39 – Mentre s’intensificano le tensioni tra l’enclave russa di Kaliningrad e lo stato della Lituania, presso quei paesi baltici all’estrema frontiera della NATO, il porto di Trieste ha ricevuto una visita martedì 21 giugno 2022 del diplomatico lituano Laura Sereniene, responsabile degli affari economici.
Secondo quanto riporta l’Ambasciata di Lituania in Italia, l’incontro ha avuto luogo con il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale Zeno D’Agostino, con Enrico Samer, Presidente di Samer & Co Shipping, con Antonio Gurrieri, CEO di Alpe Adria Logistics e con Angelo Aulicino, manager generale di Alpe Adria. Era anche presente Franco Alzetta, CEO della Rizzani de Eccher, in qualità di rappresentante degli interessi industriali friulani.
L’incontro si è incentrato sulle possibili collaborazioni a livello di intermodalità con Trieste, senza escludere né le ferrovie, né il trasporto su gomma, né il mare dall’equazione. Gurrieri ha osservato a questo proposito che si è trattata di una discussione proattiva e che vi è un grande potenziale nello sviluppo del corridoio intermodale tra Lituania e il sistema logistico integrato di Trieste.
A seguito dell’incontro è stato annunciato che vi sarà una visita ulteriore di una delegazione del trasporto e logistica della Lituania quest’autunno in Italia, onde promuovere la cooperazione bilaterale nell’ambito dei trasporti.
È evidente – in questo caso a livello locale, in altri a livello nazionale – il tentativo di ri-allinearsi a fronte della perdita del bacino di mercato russo; seppure con una forte enfasi sull’Europa centro-orientale, il cui ruolo logistico nel continente occidentale è stato semmai ingrandito, non sminuito dall’attuale conflitto Ucraina-Russia e dal rafforzamento militare della NATO.

[z.s.]

spot_img
Avatar
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

Dello stesso autore