22.1 C
Trieste
martedì, 5 Luglio 2022

Cabinovia Trieste-Carso, alle 17:00 il fronte del “Sì” incontra la cittadinanza

17.06.2022 – 11:10 – Come in ogni ambito, c’è chi è pro e chi è contro. Nella giornata odierna, in risposta alla maxi manifestazione annunciata dal “Comitato No Ovovia” per dire stop al progetto di costruzione della cosiddetta Cabinovia Trieste-Carso la quale nei prossimi anni dovrebbe collegare l’area dell’antico scalo giuliano con quella dell’Altipiano, il Fan Group del fronte del “Sì”, capitanato da Stefano Scarpa, amministratore del gruppo facebook e da Daniela Rossetti, Segretario Provinciale di Azione, organizzerà dalle ore 17:00 alle ore 19:00, un banchetto presso l’intersezione tra le vie pedonali San Lazzaro e Ponchielli, con lo scopo di confutare la tesi portata avanti dal suddetto Comitato. “Purtroppo la cattiva informazione degli ultimi mesi è stata un tratto distintivo che ha orientato le posizioni di molti cittadini di Trieste sulla cabinovia urbana – si legge nel comunicato diffuso dal Fan Group – ipotesi sono state spacciate per informazioni e dati non corretti sono stati presentati come verità dal “Comitato NO Ovovia” con lo scopo di far percepire la cabinovia come un gigantesco flop economico e ambientale”. Al banchetto, ha ricordato il Fan Group, “ci saranno sia liberi cittadini che rappresentanti di partiti e chiunque ritenga che la buona informazione sia la base per potersi fare un’idea più precisa sull’opera”.

“Con il gruppo – ha commentato Stefano Scarpa – seguiamo da dicembre la storia della cabinovia, e lo abbiamo fatto raccogliendo pareri, opinioni, commenti e proposte in maniera anche trasversale. Quando qualcuno ha proposto di dar pubblicamente voce ai cittadini che pensano che l’opera sia un elemento utile di connessione mare-carso, ma anche di visione per la città del futuro, allora ho raccolto l’idea”, che ha anche contribuito a stilare il volantino informativo che verrà distribuito al banchetto.

“Quando sono venuta a conoscenza dell’iniziativa – ha spiegato Daniela Rossetti – ho subito pensato che un banchetto informativo avrebbe potuto portare un po’ di chiarezza in più sull’argomento e quindi mi sono messa a disposizione. Ritengo che questo passo sia in continuità con gli incontri pubblici già organizzati da Azione sull’argomento a dicembre e a maggio.” “Spiace, aggiunge Rossetti, vedere quanta disinformazione sia stata fatta sulla cabinovia. Se i rappresentati del Comitato NO Ovovia vogliono fare informazione come dicono, possono venire a distribuire i volantini preparati da questo gruppo in Via San Lazzaro!“.

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore