30.6 C
Trieste
lunedì, 27 Giugno 2022

Barcola, partita la stagione estiva 2022 con oltre 400mila euro di interventi

22.06.2022 – 12:35 – Si è tenuta poco fa, presso il decimo topolino, lungo la Riviera Barcolana, la conferenza stampa di presentazione della stagione estiva 2022 e dei lavori svolti dal Comune di Trieste per la messa in sicurezza degli spazi adibiti alla balneazione e alle relative attività ludico ricreative annesse particolarmente apprezzate dalla cittadinanza. All’incontro hanno preso parte l’Assessore Municipale ai Lavori Pubblici, Elisa Lodi, assieme ai responsabili degli uffici quali il direttore del Servizio Edilizia Pubblica, Lucia Iammarino, il Direttore del Servizio Gestione Patrimonio immobiliare, Luigi Leonardi e i tenici comunali. “Questi spazi, i quali devono essere fruibili a tutti, – ha dichiarato l’Assessore Lodi – sono uno dei simboli della città e pertanto ci tenevamo molto a garantire la loro manutenzione e quindi la sicurezza dei loro frequentatori”. “Dal punto di vista dei lavori pubblici – ha continuato l’Assessore – quest’anno abbiamo deciso di finanziare con 220.000 euro la sostituzione delle scalette per l’accesso al mare, sostituendone due all’inizio della pineta e tre dopo i topolini in direzione Miramare; inoltre, la scaletta alla scaletta del Bivio è stata fatta una manutenzione completa. Per quanto concerne la 3 e la 5, ulteriore manutenzione è stata fatta in seguito a segnalazioni ricevute da alcuni cittadini; pertanto, abbiamo sistemato alcuni gradini sull’appoggio lato mare”. “Con ulteriori 100.000 euro, poi, abbiamo appaltato un lotto per eseguire accorgimenti di manutenzione straordinaria ed una serie di interventi nell’ambito del contratto di Global Service con opere di manutenzione ordinaria che hanno previtso una serie di interventi per il riavvio della stagione estiva”. “Per quanto concerne le manutenzioni sono stati fatti lavori sulla scala del Bivio di Barcola e sulle docce, al primo topolino è stata ripristinata una porzione di pavimento della banchina danneggiatasi durante l’inverno, al terzo topolino è stato ripristinato lo spigolo del molo in calcestruzzo vicino alla rampa disabili, al decimo topolino si è provveduto a ripristinare i rivestimenti interni ed esterni degli arredi degli spogliatoi. Inoltre, sono state installete nuove aste portabandiera, nuove boe e corpi morti, ed è stata eseguita la manutenzione su tutti i parapetti e le strutture in acciaio. E’ stata infine eseguita la verifica circa il funzionamento di tutti gli impianti come docce, servizi igenici e tubazioni. Per quanto riguarda la spiaggetta tra il secondo e terzo topolino abbiamo proceduto all’asportazione della ghiaia e al suo livellamento”.

“Per quanto concerne la gestione degli appalti dei servizi che vengono resi su questo lato di costa – ha continato l’Assessore Lodi – sono stati appaltati servizi per 170.000 euro comprendenti pulizie (57.000 euro, dal 1/6 al 31/10), ma anche il salvamento (113.000 euro, fino al 16/9) con cinque assistenti ai bagnanti che opereranno lungo tutti e 10 i topolini”.

“Sappiamo quanto i triestini ci tengono a questo lato di costa – ha sottolineato Lodi – e quanto sia importante che tutto funzioni e sia in sicurezza. Pertanto, il messaggio che voglio lanciare ai cittadini è quello di prendersi cura di questi spazi comuni affinchè non ci siano danneggiamenti o atti vandalici che possano compromettere la fruizione in sicurezza degli stessi, favorendo sempre quella cultura positiva del rispetto e dello state insieme, per vivere meglio e bene questa calda estate 2022”.

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore