25.7 C
Trieste
lunedì, 27 Giugno 2022

Anche il FVG ha sete, Fedriga: “Confronto col governo, presto soluzione”

23.06.2022 – 12.02 – Anche il Friuli Venezia Giulia, come d’altronde gran parte del Nord Italia, inizia ad accusare la mancanza di acqua per le coltivazioni e l’uso comune: una siccità che rischia di intaccare il funzionamento sociale ed economico della Regione, sebbene si rimanga ancora lontani dal razionamento. Il Presidente del Friuli Venezia Giulia e della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga si mantiene però ottimista su una possibile soluzione in tempi brevi, specie a seguito di un incontro avvenuto ieri con il capo della Protezione civile Fabrizio Curcio.
“Sullo stato di emergenza nazionale ci stiamo confrontando con la Protezione Civile – ha spiegato Fedriga – penso che su questo, assieme a Curcio, arriveremo a una soluzione nella quale si individuino in modo puntuale i criteri per la dichiarazione dello stato di emergenza e soprattutto gli interventi che si possono fare. C’è totale sintonia tra conferenza regioni Protezione civile”.
“Noi ci stiamo confrontando con la Protezione civile, abbiamo iniziato oggi, ma faremo anche un confronto col governo“, ha aggiunto.

Occorrerebbe, secondo Fedriga, operare su due livelli, rispettivamente “la situazione emergenziale contingente, vale a dire che misure da mettere in atto” e in seconda misura “ci stiamo coordinando per capire quelle più utili, tra cui, per esempio anche la liberazione dell’acqua dei bacini che può essere fondamentale per affrontare sia il tema principale dell’acqua ad utilizzo civile che per quanto riguarda quello agricolo. Abbiamo necessità di interventi perché da qui ai prossimi anni ci aspettiamo di trovarci spesso e purtroppo in situazioni come queste”.

[z.s.]

spot_img
Avatar
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

Dello stesso autore