13.2 C
Trieste
martedì, 4 Ottobre 2022

Scontri 1 Maggio, Dipiazza al Prefetto: “Vietare Piazza Unità, Verdi e Borsa”

03.05.2022 – 10:40 – Nella mattinata dello scorso 1 Maggio 2022, a Trieste, nell’ambito del corteo e delle manifestazioni organizzate per celebrare la festa del lavoro, non sono mancati parapiglia ed episodi di violenza, dove a più riprese, nel corso della sfilata alla quale hanno preso parte circa 3000 persone, gli esponenti del variegato universo “No Vax” e “No Green Pass”, hanno contestato le sigle sindacali inveendo contro sindacalisti e simaptizzanti delle diverse sigle presenti in loco. Soltanto l’intervento delle Forze dell’Ordine ha evitato che la situazione degenerasse tenendo separati i gruppi, anche se, poco dopo, si sono verificati scontri proprio tra “No Green Pass” e Polizia. Il corteo è quindi sfilato in centro senza problemi ma, una volta giunto al termine presso la centralissima Piazza Unità d’Italia, dove da un palco si sono svolti i discorsi dei sindacalisti, i due gruppi sono di nuovo venuti a contatto e ci sono stati scontri con calci e pugni. Fortunatamente, quanto verificatosi a Trieste non ha prodotto nè feriti nè particolari conseguenze. Un improvviso acquazzone poi si è poi abbattuto sulla città disperdendo tutti i partecipanti. Il bilancio alla fine della mattinata è di venti manifestanti segnalati all’Autorità Giudiziaria dei quali almeno due rischiano di essere denunciati. Molti di essi già noti alla Questura di Trieste per i fatti di cronaca avvenuti lo scorso autunno presso il Varco 4 del Porto di Trieste. Ad ogni modo, tali episodi, non sono passati inosservati al neo eletto Questore del Capoluogo Giuliano, Pietro Ostuni, il quale all’agenzia di stampa ANSA FVG, ha dicharato di essere “particolarmente intransigente” su episodi del genere. “Faremo il nostro dovere. Stiamo vagliando tutte le immagini che abbiamo sviluppato ieri con la Polizia Scientifica e vaglieremo ogni singola posizione”. Così Ostuni, questa mattina, a margine di una cerimonia. “Laddove ci sono estremi di reato – ha assicurato – non esiteremo ad informare l’autorità giudiziaria. Ci sono anche possibilità di alcune misure di tipo amministrativo che vaglieremo. Queste cose – ha concluso il Questore – non si possono tollerare”.

Dura anche la presa di posizione del Sindaco del Capoluogo Dipiazza il quale sulle colonne del quotidiano locale ha dichiarato che: “A tutela dell’immagine della città, chiederò al Prefetto che venga ripristinato il divieto di manifestare in Piazza dell’Unità, in Piazza Verdi e in Piazza della Borsa: chi vuole manifestare può farlo altrove, in altre zone della città”. Dopo l’interdizione della “Piazza Grande” a manifestazioni di natura politica istituita dal municipio lo scorso autunno per scongiurare il ritorno della “Woodstock del No Green Pass” andata in scena nel mese di Ottobre 2021, Dipiazza sembra ora determinato a voler ripristinare il divieto istituito in sinergia con la Prefettura  e rimasto in vigore dal 13 Novembre 2021 al 30 Aprile 2022. “Calcolando che domenica in città c’erano navi da crociera e molti turisti – ha sottilineato il Sindaco di Trieste –, il danno all’immagine della città è stato abbastanza importante. Nel senso che un turista che vede queste manifestazioni in piazza cosa pensa di questa città? Che vadano a manifestare da altre parti, dove chi scende da una nave o visita la nostra città non li vede. Non possiamo permetterci, in un momento in cui ospitiamo centinaia di migliaia di turisti, di dare un’immagine sbagliata di Trieste”.

“Alla luce di quello che è successo il Primo maggio, faremo una valutazione” – ha commentato il Prefetto ai media locali. La data del prossimo Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica non è stata ancora fissata. “Sono rispettoso e riconosco il diritto a manifestare – ha sottolineato Vardè –, è un diritto costituzionalmente garantito, ma va bilanciato con gli altri diritti costituzionali. Quindi il fatto di creare problemi non aiuta a evitare provvedimenti restrittivi, questo dovrebbero capirlo”.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore