18.7 C
Trieste
giovedì, 26 Maggio 2022

Digitalizzazione, anche il Consiglio regionale punta a essere “casa trasparente”

11.05.2022 – 16.30 | Trasformare il Consiglio regionale del Fvg in una casa trasparente come il cristallo. E’ questa la sfida lanciata dalla presidenza del Consiglio regionale in occasione della presentazione “Il Parlamento è (anche) una biblioteca. Guida all’informazione parlamentare” di Fernando Venturini, tenutasi stamane a Trieste, nella sala Tessitori di piazza Oberdan 5, organizzata dalla biblioteca Livio Paladin. Per la massima carica consiliare regionale, rendere fruibile a tutta la comunità quella che è la straordinaria produzione di documenti, leggi e posizioni prese all’interno dell’Aula è il cambio di passo necessario per far capire ai cittadini cosa sia la comunità regionale, frutto in parte anche delle decisioni assunte dall’Assemblea legislativa, non solo da quella attuale ma anche da quelle precedenti. Un’attività già avviata sul sito web e a cui, a breve, sarà affiancato un lavoro di digitalizzazione di foto e immagini a partire dalla prima legislatura. Un input ravvivato dalla discussione emersa in occasione della presentazione del libro, avvenuta alla presenza dell’autore che, nel suo lavoro, racconta il Parlamento non come organo collegiale bensì come biblioteca, poiché grande collettore di documenti e informazioni.

La discussione si è incentrata anche sui numerosi siti web che fanno capo alle due Camere e che stanno diventando un serbatoio sterminato di dati, di documenti testuali, di immagini e di video, e quindi un potente strumento di comunicazione. Parlando di informazione  parlamentare – è stata la conclusione di Venturini – possiamo dire che le istituzioni, una volta che si presentano su internet, diventano qualcosa di diverso grazie ad un avvicinamento che avviene, per esempio, tra cittadini e le due Camere. Se un tempo gli atti parlamentari erano conosciuti da una strettissima cerchia di utenti, adesso sono disponibile per tutti. Un cambiamento possibile grazie al processo di digitalizzazione che progressivamente fornisce sempre più elementi, ma che necessita di un’attività di comunicazione che valorizzi il materiale disponibile, aiutando il cittadino a comprenderne la complessità. Su questo versante, le Assemblee legislative possono fare ancora molto lavoro, puntando su alcuni punti di forza, prima fra tutti quello di rappresentare tutte le parti politiche, ossia tutti i possibili punti di vista.
[c.s.]

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore