22.6 C
Trieste
sabato, 2 Luglio 2022

A.B.C Associazione per i Bambini Chirurgici del Burlo premiata dalla “Call for Projects 2021. Infanzia e Adolescenza” 

20.05.2022 – 11.01 – Premiata A.B.C Associazione per i Bambini Chirurgici del Burlo per il progetto La cura nella cura: sentirsi a casa, nell’ambito della Call for Projects 2021 – Infanzia e Adolescenza lanciata da Unicredit Foundation a sostegno dei bambini e dei ragazzi, con l’obiettivo di creare condizioni più favorevoli per tutti i minori che si trovino in situazioni di malattia, disabilità, disagio, isolamento, discriminazione o ineguaglianza.
L’ufficializzazione è avvenuta proprio nella Casa A.B.C. di via Tiepolo 1, alla presenza di Renzo Chervatin, responsabile Territorial Development & Relations Nord Est UniCredit S.p.A e di Giusy Battain, Direttrice di A.B.C. È intervenuta anche Alexandra Teodorescu, psicologa e responsabile delle attività di Reparto di A.B.C.

A.B.C. – che da 17 anni affianca i bambini che, insieme alle loro famiglie, devono affrontare percorsi chirurgici lunghi e complessi – ha deciso di impiegare la donazione, già in essere da alcuni mesi, accompagnando le famiglie lungo tutto il percorso della cura, durante il ricovero ma anche prima e dopo, fuori dall’ospedale. I fondi donati da UniCredit Foundation sono infatti destinati all’accoglienza gratuita nelle cinque Case A.B.C. per le famiglie che arrivano da fuori città; al sostegno psicologico dei bambini e delle loro famiglie (A.B.C. offre sostegno sin dalla diagnosi prenatale fino al termine del loro percorso, anche dopo il loro rientro a casa); al supporto economico da destinare ai nuclei familiari più in difficoltà e alla gestione dei volontari in reparto.

“A.B.C. opera da sempre perché il “prendersi cura” coinvolga nella piena completezza ogni aspetto del percorso del bambino e della famiglia.” – spiega Giusy Battain, Direttrice di A.B.C. – Per il secondo anno consecutivo Unicredit Foundation ha permesso la continuità di uno dei progetti cardine di A.B.C. e questo consente di programmare il futuro: cosa importante e non scontata in un momento come quello attuale, proprio perchè i beneficiari hanno la necessità di trovare un punto di riferimento costante in momenti di vita così difficili. Ancora più preziosa è questa donazione, che arriva in un anno in cui l’Associazione ha avuto il doppio delle richieste di accoglienza. La congiuntura tra periodo post covid, in cui sono ripresi gli interventi chirurgici, e la situazione economica attuale, ha generato una domanda da parte delle famiglie in crescita esponenziale. A.B.C. fa fronte a questo bisogno mettendo a disposizione già 5 alloggi”.

 

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore