13.1 C
Trieste
domenica, 2 Ottobre 2022

Vinitaly, da Zanin “Soddisfazione per risultati stand FVG”

13.04.2022 – 16.20 |  Soddisfazione per il buon risultato dello stand del Friuli Venezia Giulia a Vinitaly. E massimo impegno per la promozione dei nostri vini di eccellenza che vanno sempre di più legati al territorio da cui provengono, anche in chiave turistica. Sono questi i due sentimenti con cui Piero Mauro Zanin, presidente del Consiglio regionale, vive l’ultima giornata di Vinitaly, la massima rassegna nazionale del settore che si conclude stasera a Verona. “È stata un po’ l’edizione della ripartenza dopo la pausa forzata imposta dal Covid – osserva Zanin – e il Fvg ha puntato giustamente sulla Ribolla gialla, protagonista in Fiera, con una  efficace sinergia tra operatori privati, consorzi e organismi regionali”.

Ma resta ancora molto lavoro da fare. “La vicenda del Prosek – continua infatti il presidente del Consiglio regionale – insegna che dobbiamo tenere alta la guardia contro i tentativi di confondere il consumatore proponendo nomi e marchi simili a prodotti di eccellenza delle nostre terre”. C’è insomma il rischio di impoverire il nostro appeal, “come è avvenuto nel 2007 con la sciagurata vicenda del Tocai friulano, che ha ridimensionato il nostro vitigno principe in base a regole che oggi vengono messe in discussione dalla Croazia, con l’offensiva del Prosek. Come ho detto più volte negli ultimi mesi – conclude Zanin – sarebbe auspicabile una revisione complessiva del sistema che consenta di riprendere in mano l’ampia  documentazione a sostegno della storicità e del radicamento territoriale del Tocai in
Friuli”.
[c.s.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore